Abruzzo: rigenerarsi a La Réserve ai piedi della Majella

Abruzzo

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

 

La dove le montagne dell’Appennino divengono così severe e maestose da assomigliare alle Alpi, l’Abruzzo vanta panorami sconfinati, sia di terra sia di mare. Questa piccola, incantevole regione è nota per ospitare alcune tra le vette più elevate della Penisola: tra queste, il Gran Sasso d’Italia e la Majella. Una terra dalle straordinarie bellezze naturali, storiche e culturali, ma ricca anche di preziose acque termali utili a rigenerare corpo e spirito.

Grandi montagne selvagge, solenni altipiani e dolcissime colline incise da valloni e calanchi; città d’arte, borghi fuori del tempo, eremi e abbazie incastonati in paesaggi grandiosi; e poi ancora sentieri e pareti di roccia, culture e feste popolari immutate da secoli e grandi tradizioni gastronomiche. Questi e molti altri ancora sono i motivi per scoprire l’Abruzzo.

Abruzzo: il battito di un grande cuore verde

Regione Verde d’Europa, con il 30% di aree protette sul totale del territorio, ha ottenuto dall’Huffington USA il quinto posto tra i luoghi in cui si vive meglio al mondo ed è considerata tra i tesori segreti d’Italia, grazie alle moltissime zone prive di sovraffollamento. Non è un caso se l’Abruzzo annovera tra i Borghi più Belli d’Italia ben 19 comuni, compreso Caramanico Terme.

Caramanico Terme, paese simbolo del termalismo abruzzese, è un suggestivo borgo medievale immerso nel Parco Nazionale della Majella.

Un paese di acque salutari, di natura imponente e di antica cultura. Il paese si protende, con le case del borgo antico serrate su un crinale roccioso, verso la Valle dell’Orta, in un suggestivo scenario di monti, fiumi e lievi ondulazioni. Il centro storico, che conserva parte delle antiche mura, presenta palazzi settecenteschi, eleganti fontane ornate da mascheroni, edicole votive in pietra e splendide chiese. Caramanico Terme fa capo alla riserva naturale dell’ Orfento, punta di diamante della biodiversità. Un lembo di natura selvaggia, incontaminata, dominata da un rigoglioso faggeto in cui sono stati reintrodotti il cervo, il capriolo, il lupo, l’orso marsicano e l’aquila reale. Di incredibile bellezza è il paesaggio disegnato dal corso del fiume omonimo che ha scavato profonde gole nella roccia, ed è avvolto da un forte misticismo. Non a caso monaci ed eremiti qui fondarono chiese e suggestivi eremi incastonati nella pietra della Majella.

Natura e salute, rinnovamento e rinascita

A Caramanico Terme natura e salute convivono in perfetta armonia. Le preziose sorgenti solfuree ed oligominerali, rendono il paese uno fra i più esclusivi luoghi dedicati al benessere, svolgendo una importante attività di prevenzione, cura e riabilitazione. Le sorgenti che sgorgano a Caramanico Terme, sono note fin dal sedicesimo secolo per le loro preziose virtù. In particolare, la Fonte Oligominerale “Pisciarello”, a effetto diuretico, e la Fonte Solfurea “La Salute”, acqua minerale dalle importanti proprietà antinfiammatorie ed eutrofiche, alle quali si aggiungono anche quelle antiossidanti.

La Réserve:  20 anni di autentica vocazione per il benessere

Aria purissima, scenari mozzafiato, lievi rumori di bosco, torrenti e acque termali dalle proprietà terapeutiche: questo prezioso scrigno di bellezze naturali abbraccia La Réserve: un luogo davvero unico nel suo genere, un’ oasi di pace e tranquillità, dove rallentare il passo, rilassarsi e rimettersi in forma.

Il “Metodo” La Réserve

Centro Benessere, Resort e Medical Spa a cinque stelle, la Réserve fa del termalismo la sua intima ragione d’essere. A La Réserve il primo obiettivo è individuare il percorso terapeutico e curativo che corrisponde alle reali esigenze di ciascun ospite. La personalizzazione dei programmi benessere è un “Metodo” che La Réserve utilizza da moltissimi anni, e si fonda su una scelta libera, ma nello stesso tempo informata. Lo staff del Centro Medico, composto da idrologi, endocrinologi, nutrizionisti e specialisti in medicina estetica, coadiuvati dagli operatori e dalle coordinatrici del Centro Benessere, sono infatti sempre a disposizione per consigli e indicazioni utili a prevenire o risolvere alcune problematiche, ritrovare l’equilibrio psicofisico o semplicemente rilassarsi.La Réserve- Abruzzo- Caramanico Terme

Dalla SPA alla tavola

Affidarsi al “Metodo” non significa solo combinare tra loro massaggi, cure e rigeneranti trattamenti benessere. Significa soprattutto intraprendere un percorso che attinge a piene mani all’intera proposta de La Réserve: a partire dalla SPA, con bagni e salutari immersioni nella piscine di acqua termale, percorsi vascolari, sauna e bagno turco; in palestra, con attività fitness e incontri personalizzati con personal trainer; ma anche al ristorante, attraverso nuovissimi programmi alimentari, antiossidanti, disintossicanti e dimagranti.

Cucina nutraceutica e antiossidante

Tra le novità della stagione 2017, piatti nutraceutici e un occhio di riguardo agli ingredienti anti-age. Leggerezza, digeribilità, rispetto della stagionalità degli alimenti: sono questi i capisaldi della cucina del ristorante Le Regard, fresco del premio Gusto & Salute 2017, ottenuto dalla “Guida ai Ristoranti d’Italia” del Gambero Rosso.

La nuova stagione si è aperta con la conferma di una filosofia rivolta alla salubrità degli ingredienti utilizzati dagli chef per ogni preparazione. Prosegue, e si intensifica, l’utilizzo di nutraceutici, i principi nutrienti contenuti negli alimenti, che hanno effetti benefici sulla salute. Via libera dunque a ingredienti dalle elevate proprietà antiossidanti: frutta e verdura crude, cereali integrali e altri alimenti in grado di evitare la formazione di radicali liberi nell’ossigeno. Si rinnova anche per il 2017 la collaborazione con il Dott. Corrado Pierantoni, endocrinologo e specialista in nutrizione e malattie del ricambio.

A La Réserve spazi progettati per il relax

A partire dalle 72 camere, suddivise in Elegance e Prestige (anche in versione Family Room) e Suites; la sala colazione La Terasse, collegata al grande terrazzo panoramico, con vista sulle cime della Majella e sul Parco Nazionale, il ristorante Le Regard, cucina leggera e in linea con la filosofia del Centro, il grande salotto Le Foyer, comodo e luminoso, punto di ritrovo per le serate dedicate al cinema, agli appuntamenti con la musica e i concerti. E infine l’Area belvedere, per una completa immersione nella natura circostante.

A settembre : proposte pacchetto “Benessere e Tradizioni d’Abruzzo”

La Riserva Naturale Valle dell’ Orfento in tutte le stagioni dell’anno, offre al visitatore uno scenario mutevole e di straordinaria bellezza. A settembre e ottobre il bosco incanta con lo spettacolo multicolore delle faggete.

Uno spettacolo per gli occhi e per l’anima 

La Réserve sarà protagonista dello speciale weekend Benessere e Tradizioni d’Abruzzo” in programma dall’8 al 10 settembre. Il programma, aperto venerdì da un aperitivo in terrazzo con vista panoramica sulla Valle dell’Orfento, prevede a seguire una cena tipica con le antiche ricette della cucina popolare rivisitate dallo chef Antonello De Maria e la sua brigata. Il giorno seguente, spazio al relax con l’accesso alla SPA tra acque, vapori termali e i trattamenti benessere inclusi nel pacchetto, e con la merenda all’agriturismo Pietrantica nella frazione De Contra, borgo in cui riscoprire le tradizioni agropastorali abruzzesi godendo dei paesaggi mozzafiato del Parco Nazionale della Majella.

La Réserve – Terme, Salute e Benessere – Loc. S.Croce – 65023 – Caramanico Terme [PE] – Italy – info@lareserve – www.lareserve.it 

 

Silvana Benedetti

Giornalista di lungo corso ha lavorato all’interno di alcune case editrici quali la Mondadori, Rusconi Editore e f.lli Fabbri Editore. Successivamente, per diversi anni ha operato nel campo della musica come responsabile della promozione e del marketing per le più importanti major discografiche. Attualmente collabora anche con il mensile cartaceo Caravan e Camper e per altre testate online di viaggio, bellezza ed enogastronomia.