Caffè Pascucci apre a Milano: ritorna il rito del caffè con la moka

Di / 4 luglio 2018 Gusto Nessun commento
Pascucc-Caffè-Milano-P.zza Duca D'Aosta

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Caffè Pascucci apre a Milano: ritorna il rito del caffè con la moka

“Ah, che bellu cafè, sulo a Napule ‘o sanno fa” cantava Domenico Modugno in una sua canzone del 1958. E del resto si sa, la tradizione del caffè a Napoli, è una cosa seria. Un rituale tutto particolare, che richiede tempi lenti e il coinvolgimento di tutti i sensi.

Ma per quanto Milano sia una città ad alto tasso di frenesia, c’è un locale pronto a scommettere che, pur all’epoca delle cialde,  anche i milanesi ( ma non solo) si lasceranno catturare dall’aroma inconfondibile che si sprigiona dalla macchinetta del caffè.Pascucc-Caffè-Milano-P.zza Duca D'Aosta

Il Caffè Pascucci.

In piazza Duca d’Aosta, ai piedi del palazzo sormontato dalla grande insegna luminosa delle Assicurazioni Generali, tra via Pirelli e via Vittor Pisani, apre il secondo locale milanese di Caffè Pascucci. Le ampie vetrate mostrano un ambiente luminoso con molti elementi di interesse, a cominciare dall’immagine di una moka “trafitta al cuore”, che colpisce con la sua grafica insolita che la rende simile a grande un ex voto.Pascucc-Caffè-Milano-P.zza Duca D'Aosta

La fretta e la superficialità hanno portato tante persone a dimenticare questo strumento per l’estrazione del caffè, immancabile in ogni casa italiana insieme alla napoletana, a favore delle capsule, che sono più pratiche, ma decisamente inquinanti – afferma Mario Pascucci, titolare della Torrefazione di Monte Cerignone (PU) -. Vorremmo aiutare le persone a recuperare il piacere del rito del caffè fatto in casa con cura e attenzione e a ritrovare il tempo di sedersi insieme per condividere il piacere di una tazzina che veramente unisce”.

Il locale si sviluppa su due livelli, e si presenta semplice negli allestimenti, caratterizzato dal bianco delle pareti che danno luminosità ed esaltano gli arredi.

Entrando si incontra il banco della gastronomia con prodotti per la classica colazione italiana, ma anche per quella americana e il brunch. Il menu offre un’ampia gamma di prodotti anche per uno spuntino o un pranzo veloce. Un’ampia scaffalatura contiene prodotti per la realizzazione di un buon caffè a casa o per fare un regalo, dalle miscele e singole origini di Caffè Pascucci a tazze, diversi strumenti per l’estrazione, ovviamente, un’ampia rassegna di moka dalla piccola per una persona alla XL da 48 tazze.

Profumo di caffè al Banco Moka

Il Banco Moka, per la prima volta presente in un locale italiano, è un’isola dedicata alla caffetteria con 7 fornelli elettrici sui quali porre altrettante moka da 3, che il cliente può consumare da solo o condividere con altri: l’estrazione si ha in soli 2 minuti, dopo di che la caffettiera con le tazze viene posta su un apposito vassoio in legno da portare al tavolo. Questo banco arricchisce l’ambiente di aromi e sensazioni tipici italiani, dando valore a un rito antico che ha preso il via in Italia,  grazie all’intuizione di Alfonso Bialetti che nel 1933 creò un nuovo strumento per la produzione casalinga di caffè.

La grande novità del caffè per l’estate 2018 è il Caffè Pompato: un cold brew coffee, che, spillato nel bicchiere, si presenta simile a una birra Stout scura, cremoso e sormontato da una densa schiuma in superficie; in bocca è vellutato, denso, dal gusto pulito.

 

Caffè Pascucci-P.zza Duca D’Aosta- Milano – www.pascucci.it 

Silvana Benedetti

Giornalista di lungo corso ha lavorato all’interno di alcune case editrici quali la Mondadori, Rusconi Editore e f.lli Fabbri Editore. Successivamente, per diversi anni ha operato nel campo della musica come responsabile della promozione e del marketing per le più importanti major discografiche. Attualmente collabora anche con il mensile cartaceo Caravan e Camper e per altre testate online di viaggio, bellezza ed enogastronomia.

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.