Cantabria: un’affascinante Spagna da scoprire

Cantabria

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Cantabria: un’affascinante Spagna da scoprire tra spiagge, grotte preistoriche e siti artistici.

Designata come seconda migliore destinazione turistica dalla famosa guida di viaggio Lonely Planet, la Cantabria è un territorio dalla variegata diversità di paesaggi, spiagge incantevoli, villaggi amabili e un’inestimabile ricchezza culturale, storica e naturale.

Cantabria- Altamira- grotte rupestri

Altamira- grotte rupestri

Questa regione – situata al centro-nord della Spagna– dà il nome al mare che la bagna e accoglie 37 riserve naturali e un ingente patrimonio di tesori storico-artistici nei suoi 5000 km2. Sono da citare le sue Dieci Grotte PreistorichePatrimonio dell’Umanità – tra cui Altamirala Cappella Sistina dell’Arte Rupestre. Per ciò che riguarda gli itinerari religiosi si ricordano il Cammino di Santiago della Costa e il Cammino Lebaniego, attraverso cui si arriva al Monastero di Santo Toribio, uno dei quattro luoghi santi cristiani, dove secondo le credenze cattoliche si può ottenere l’indulgenza.

Coloro che amano l’arte non possono dimenticare il Centro Botìn– il complesso d’arte che si specchia sulla baia di Santander– ideato dall’architetto Renzo Piano. Riunendo arte e attività formative, il centro finora ha registrato più di 227.000 visitatori da tutto il mondo. Inoltre, la sede storica che ospitava il Banco de Santander del Paseo de Pereda si trasformerà in un museo. Questo nuovo polo artistico – progettato dall’architetto britannico David Chipperfield – ospiterà opere di Rubens, El Greco, Picasso, Mirò e tanti altri.

Gli amanti del mare, invece, potranno ammirare scenari mozzafiato dominati da scogliere, spiagge sabbiose e i tipici porticcioli, di cui la pesca è l’attività principale.

 Cantabria-Liencres-Piélagos

Cantabria-Liencres-Piélagos

Sono presenti più di 60 spiagge differenti su un litorale lungo 200 km, dove arenili di sabbia bianca e fine si alternano a piccole insenature custodite tra lagune, rìas e dune. E poi ancora, Picos de Europa – il parco nazionale più antico del paese – il quale si estende tra le Asturie, la Cantabria e la provincia di Lèon, nella cordigliera Cantabrica.

Ce n’è anche per gli appassionati di escursionismo: il panorama delle montagne è interrotto da valli collegate tra loro per mezzo di sentieri scoscesi. Si può scegliere lo sport da praticare: dal golf al surf o alla canoa; dal rafting al parapendio e al torrentismo; dalle immersioni subacquee alla vela e allo scii acquatico, così come le passeggiate a piedi o a cavallo.

Paesaggi spettacolari dove il mare incontra la montagna trasformando la regione in un paradiso ricco di contrasti che non poter fare a meno di conoscere.

www.turismodecantabria.com

 

Maria Grazia Lucchese

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.