Discromie cutanee? Come prevenirle e curarle

discromie

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Sconfiggere le discromie cutanee? Oggi è più facile

E’ desiderio di ogni donna avere un colorito omogeneo e radioso, ma molto spesso a prescindere dall’età e dalla carnagione, possono comparire antiestetiche discromie iperpigmentate, più note come “macchie brune”. Alterando quindi il naturale colorito dell’incarnato, la pelle perde uniformità e luminosità, allontanandosi così dal suo stato ideale. Provocate da uno squilibrio nella sintesi della melanina, le discromie cutanee non sono tutte uguali e pertanto necessitano di trattamenti modulati. discromie

Le più semplici da trattare sono quelle che riguardano solo lo strato superficiale delle pelle, quelle che sono tendenzialmente di colore marrone-nero. Le macchie grigio-bluastre invece sono più profonde: in esse il pigmento è disposto anche negli strati più profondi dell’epidermide e per questo risultano molto più difficili da trattare.

Le macchie sono in costante aumento anche tra le donne più giovani.

Può capitare alle donne in gravidanza o chi assume farmaci fotosensibilizzanti come certi antibiotici che la cute diventa più fragile. Per le macchie senili incide a volte anche la predisposizione genetica. L’imputato principale comunque resta il sole. Non ci sono soluzioni miracolose. Le macchie però si prevengono schermando il viso con filtri solari alti. Va da se che poi sono di rigore un’attenta routine cosmetica con prodotti indicati.

La dott.ssa Alessia Buscarini propone il laser CO2 micro ablativo frazionato per combattere le imperfezioni della pelle

Dopo un’esposizione al sole, soprattutto quello estivo, non è raro l’insorgere sulla cute di macchie; non c’è da allarmarsi. Un rimedio c’è.” afferma la dottoressa Alessia Glenda Buscarini, chirurgo plastico ed esperta di tecniche avanzate di laserterapia, di ultrasuoni microfocalizzati e medicina estetica. “Innanzitutto è bene consultare un medico specialista per comprendere il tipo di macchia, dopodiché si interviene per ridare alla pelle l’aspetto desiderato”.Alessia Buscarini -discromie

Per rimuovere le macchie pigmentate, ovvero quelle scure, la dottoressa Buscarini utilizza due differenti metodiche che vanno ad intervenire sul problema in modo definitivo: il fotoringiovanimento non ablativo, che si avvale dell’utilizzo di un moderno laser ND:YAG, che grazie ad un impulso sia corto che lungo e alla luce pulsata, permette di trattare in poche sedute ogni tipo di macchia;  Il laser CO2 micro ablativo frazionato, che combina l’azione CO2 con la radiofrequenza, intervenendo sulle alterazioni del derma.

Questa tecnologia agisce in modo unico sulla rigenerazione dei tessuti, stimolando la neocollagenesi ed è ideale, inoltre, per trattare anche le aree finora considerate “proibite”, come il collo, il decolleté, l’area perioculare, le mani, l’interno braccia e l’interno cosce” afferma la dottoressa Buscarini.

Di rigore anche un’attenta routine cosmetica con prodotti indicati.

Anche la cosmetica entra in campo nella lotta contro le discromie cutanee con prodotti efficaci e al contempo, come nel caso della linea Defence B-Lucent di Bio Nike, che si avvalgono di formule ad alta gradevolezza e tollerabilità e principi attivi sempre all’avanguardia.

La linea DEFENCE B-LUCENT di BioNike si riconferma come l’alleato ideale per prevenire e trattare le diverse macchie brune, con l’obiettivo di ridonare alle donne di tutte le età e tipologia di pelle un incarnato più uniforme e luminoso. La beauty routine della linea comprende 5 referenze fondamentali:  Crema detergente illuminante,  Crema viso uniformante SPF 15 , Crema protettiva anti-macchie SPF 50 , Trattamento anti-macchie (per la singola macchia), concentrato uniformante. www.bionike.it

Lo studio della Dott.ssa Buscarini  si trova a Milano, in Via Paolo da Cannobio 2 e si chiama theClinic

Silvana Benedetti

Giornalista di lungo corso ha lavorato all’interno di alcune case editrici quali la Mondadori, Rusconi Editore e f.lli Fabbri Editore. Successivamente, per diversi anni ha operato nel campo della musica come responsabile della promozione e del marketing per le più importanti major discografiche. Attualmente collabora anche con il mensile cartaceo Caravan e Camper e per altre testate online di viaggio, bellezza ed enogastronomia.

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.