Elba, l’isola dagli infiniti orizzonti

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Elba, l’isola dagli infiniti orizzonti e dalle numerose sfaccettature. Un vero e proprio gioiello dell’Arcipelago Toscano, con 147 km di costa di rara bellezza.

ElbaLa leggenda vuole che quest’isola fosse una delle sette perle di una preziosa collana smarrita da Afrodite, figlia di Zeus, re di tutti gli dei. Ecco allora le sue acque blu, azzurre, turchesi o verdi, trasparenti come gemme preziose; fondali ricamati da praterie di posidonie, coste rocciose che si innalzano verticali come ardite cattedrali gotiche, o basse e sabbiose, di rena morbida e delicata, dal colore bianco o rosato. L’Elba è un variegato paradiso terrestre, che regala la sensazione di molte cose in una: le spiagge e le scogliere, incantevoli borghi ricchi di storia e cultura, i paesini arrampicati sui monti, le terrazze sul mare e un cuore aspro e ferroso. Sorgenti d’acqua e vecchie suggestive miniere. E infine una vegetazione mediterranea le cui macchie creano inconsueti mosaici di colore è una galleria di aromi e profumi.Elba

L’Elba può sembrare un’isola piccola ma in ogni suo angolo nasconde mille segreti. Più selvaggia nella sua porzione occidentale, mondana e vacanziera nella parte centrale e orientale, si popola in vari abitati raccolti nel proprio impianto storico, tra case in pietra e viuzze con negozietti, bar e locali, dove è un piacere passeggiare in relax.Elba

Non si tratta solo di girarla “in lungo e in largo”, ma di approfittare anche della bellezza sublime delle vette, come il monte Capanne, da dove ammirare tutto l’arcipelago toscano o dei freschi boschi di castagni da percorrere in bike. Spiagge dedicate agli sportivi, calette per amanti di snorkeling, escursioni tra i relitti, lunghe distese per chi al mare vuole pigramente prendere il sole, spiagge super attrezzate e altre selvagge, luoghi ideali per le famiglie e insenature dedicate a chi non vuole separarsi dal suo amico a 4 zampe.Elba

Storia, sport, natura, divertimento, relax: questi gli ingredienti che fanno della vacanza all’Isola d’Elba un’esperienza indimenticabile. 

Scoprire l’isola con escursioni guidate camminando al passo del somaro

Attraverso un programma di escursioni adatte a tutte le fasce di età, la Somareria dell’Elba propone principalmente passeggiate nella natura in compagnia del ritmo calmo e lento dei somari. “I somari sono animali adorabili, perché oltre che essere di grande aiuto nel trasporto di grossi pesi, sono compagni di viaggio docili e mansueti” , racconta Luca Giusti, la guida ambientale ed escursionistica che, con la Somareria dell’Elba, ha reso possibile il donkey trekking all’isola d’Elba. Elba

Le struttura di accoglienza non mancano, con soluzioni molto diverse, dagli hotel di charme, ai piccoli boutique hotel, agli adorabili B&B.

A noi piace segnalarvene due in particolare:

Boutique Hotel Ilio di Capo Sant’Andrea, un albergo diffuso situato in una delle baie più caratteristiche dell’Elba, con poche camere di charme, massaggi nel giardino immerso nella macchia mediterranea, atmosfera intima, e vacanza ritagliata su misura. Potrete farvi prenotare una deliziosa cena sulla spiaggia nel ristorante più chic, un’escursione con la guida sui sentieri meno battuti del Parco Nazionale,  un wine tour con l’enologo in mezzo alle vigne dei migliori produttori, o trekking al chiaro di luna, escursione in notturna sul sentiero per il Santuario Madonna del Monte. Dal 5 giugno al 15 giugno e dal 12 settembre al 24 settembre 2017 con l’offerta “Long Stay in Elba” la quinta notte di pernottamento è gratuita. – www.visitelba.comElba

Sempre Capo Sant’Andrea ospita un buen retiro tra mare e natura selvaggia: Hotel Cernia Isola Botanica. Una  casa con tanti angoli di pace assoluta nel giardino delle Osmunde (così chiamato per l’importante collezione di felci regali che vive qui, ai bordi del ruscello), un luogo magico e autentico che ospita tante specie vegetali diverse e in cui trovano spazio anche una zona massaggi, il tennis e la piscina con idromassaggio. Da una decina d’anni questo giardino è diventato una galleria d’arte naturale: ogni anno infatti ospita artisti internazionali con le proprie opere. Ogni ambiente interno è un tutt’uno con ciò che sta fuori: dai colori pastello dei muri agli oggetti recuperati, come i petali dei fiori essiccati o i sassi, i legni e le conchiglie restituiti dal mare. Un vero e proprio viaggio gastronomico è poi quello proposto dalla cucina che offre piatti rielaborati secondo l’estro dello chef, un mix tra tradizione e nuove proposte culinarie che esaltano gli ingredienti del territorio. A giugno e a settembre 2017 con l’offerta “Settimana Romantica” (almeno sette notti con trattamento di mezza pensione), compreso nel prezzo: 1 cena a lume di candela nel cuore del Giardino Botanico, 1 brindisi di bollicine e 2 massaggi da 1 ora.

Come raggiungere l’Isola d’Elba

Per raggiungere l’Isola d’Elba è necessario prendere il traghetto da Piombino Marittima, dove in estate quattro compagnie di navigazione (Toremar, Moby Lines, Blu Navy e Corsica-Sardinia Ferries) dispongono di confortevoli traghetti che effettuano numerose corse plurigiornaliere con destinazione Portoferraio, Rio Marina e Cavo. Gli orari dei traghetti per l’Elba coprono quasi l’intera giornata. Tutti i traghetti per l’Isola d’Elba trasportano sia passeggeri che veicoli.

 

 

Silvana Benedetti

Giornalista di lungo corso ha lavorato all’interno di alcune case editrici quali la Mondadori, Rusconi Editore e f.lli Fabbri Editore. Successivamente, per diversi anni ha operato nel campo della musica come responsabile della promozione e del marketing per le più importanti major discografiche. Attualmente collabora anche con il mensile cartaceo Caravan e Camper e per altre testate online di viaggio, bellezza ed enogastronomia.