Essence of Bees: dalla Svizzera i tesori dell’alveare

Essence of Bees

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Essence of Bees: dalla Svizzera i tesori dell’alveare


Questo è ciò che affermava  il genio Albert Einstein. Sono molti gli scienziati che avallano questa tesi. Senza le api ad impollinare i fiori le piante non darebbero frutti e la nostra stessa sopravvivenza sarebbe in pericolo, visto che buona parte del cibo che consumiamo dipende, direttamente o indirettamente, dall’opera di impollinazione.

Preziose quindi per l’intero ecosistema, le api rendono possibile non solo la nostra esistenza ma anche la nostra bellezza.

In un’epoca in cui le api sono minacciate dall’industrializzazione dell’agricoltura e dall’impiego di pesticidi, c’è un luogo in cui questi insetti sono protetti dall’amore e dalla passione dell’uomo: la Svizzera. Senza l’intervento dell’uomo, le api svizzere non potrebbero sopravvivere a causa del clima montano molto rigido.

 

Un tributo alla natura e alla scienza

È proprio un tributo al mondo delle api, alla natura e alla scienza e al lusso, la maestosa collezione firmata Elixir des Glaciers con la sua nuova gamma anti-age viso e occhi Essence of Bees.

Avvalendosi della conoscenza approfondita del mondo delle api e dei prodotti derivati, da parte di  alcuni apicultori svizzeri, Valmont ha potuto scegliere i tre elementi che fanno parte del complesso Essence of Bees.

Il Miele, descritto già da Ippocrate, padre della moderna medicina, come un potente idratante e riparatore della pelle

Il Propoli, che Aristotele descriveva a suo tempo come «un rimedio per le sofferenze della pelle» per le sue virtù purificanti.

La Pappa reale rigenerante, nota per essere il prodotto più prezioso dell’alveare e, nell’antica Grecia, un elemento essenziale dell’ ambrosia, il liquore che rendeva immortali gli dei e le dee dell’Olimpo.

Un metodo ecologico e creativo 

La linea rappresenta la quintessenza dell’esperienza Valmont e vanta un complesso dall’efficacia anti-età globale con tre creazioni che, con metodo ecologico ed innovativo, trasformano gli ingredienti dell’alveare in alleati per la beauty routine quotidiana. Cure Majestueuese, nettare sensoriale che offre al viso la performance di un siero associato alla sensualità estrema di un olio per una pelle visibilmente più giovane, rimpolpata e levigata; Masque Majestueux, la prima maschera formulata per essere delicatamente massaggiata sulla pelle, un balsamo universale che rivela una pelle nutrita, rivitalizzata e morbidissima; e infine Sérum Majestueux Vos Yeux, siero liftante per la palpebra superiore e il contorno occhi.

Nessun prodotto chimico né solventi organici, ma semplicemente la conversione di miele e propoli in elementi attivi oleosi con la successiva aggiunta di pappa reale mediante ultrasuoni che permettono di micronizzarla. Il complesso Essence of Bees, realizza un’alchimia tecnica mettendo insieme per la prima volta al mondo una miscela di miele, propoli e pappa reale in forma oleosa grazie a un metodo di estrazione lipofilica, eco-certificata e brevettato Valmont, che utilizza come solvente l’olio di Rosa Mosqueta.

La cicliegina sulla torta è infine un’edizione limitata di  soli 120 esemplari di Cure Majestueuese Confezione Prestige, una scatola in legno intarsiato rivestita da una guaina in oro placcato 18 carati, cesellata con alveoli dalla geometria imperfetta, omaggio alla visione della natura dall’artista catalano Gaudì, contenente  3 flaconcini di Cure Majestueuese per tre mesi di trattamento.


Una confezione esclusiva che servirà la causa della salvaguardia delle api attraverso aste silenziose.


 

La nuova lussuosa collezione sarà disponibile a partire dal mese di settembre 2017  (www.evalmont.com).

Silvana Benedetti

Giornalista di lungo corso ha lavorato all’interno di alcune case editrici quali la Mondadori, Rusconi Editore e f.lli Fabbri Editore. Successivamente, per diversi anni ha operato nel campo della musica come responsabile della promozione e del marketing per le più importanti major discografiche. Attualmente collabora anche con il mensile cartaceo Caravan e Camper e per altre testate online di viaggio, bellezza ed enogastronomia.