Isole Cook: fuga perfetta, destinazione benessere

Di / 5 marzo 2018 Benessere Nessun commento
Isole Cook

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Il freddo, la neve e il vento che caratterizzano questa stagione, i ritmi di lavoro sempre più frenetici, la necessità di “staccare la spina” e concedersi una pausa lontano da stress e preoccupazioni sono solo alcuni dei motivi per scappare verso lidi incontaminati e rigeneranti.

Perché non volare alle isole Cook nella Polinesia Neozelandese ?

Scoperte dagli spagnoli e poi visitate dal Capitano inglese James Cook, da cui prendono il nome,  le Isole Cook constano di quindici atolli che si sviluppano su 240 chilometri quadrati tra la Polinesia Francese e le Isole Samoa. Esse presentano ogni tipologia di isola oceanica, tra atolli corallini e isole vulcaniche, accarezzate da acque turchesi, lambite da sabbia bianchissima, circondate da barriere coralline o capeggiate da sfolgoranti palme da cocco. Con l’aggiunta di una ricca offerta benessere dei numerosi centri SPA.

Lontana dai percorsi turistici più convenzionali, la Polinesia neozelandese rappresenta la fuga perfetta.

Un viaggio nel paradiso del relax può solo essere considerato tale se ci si lascia coccolare nei lussuosi Boutique Spa Hotel del luogo, dislocati soprattutto a Ratonga, l’isola maggiore dell’arcipelago.

Ecco qualche suggerimento:

Muri Beach Club Hotel, un vero gioiello famoso per la sua posizione sulle rive della Laguna Muri a Rarotonga.  La sua Beauty & Spa offre il massimo in termini di salute e benessere, con tre terapisti termali dall’esperienza internazionale specializzati in un’ampia offerta di servizi con prodotti di altissimo livello.

Te Manava Luxury Villa & Spa,  dove farvi coccolare in un centro benessere elegante e lussuoso, circondato da un tranquillo giardino d’acqua, che offre una varietà di trattamenti di bellezza con prodotti Te Tika, linea biologica a base di ingredienti provenienti esclusivamente dalle isole Cook.

Rumours Spa, di Rarotonga, la cui Waterfall Spa è stata selezionata dal World Travel Awards Group come vincitore del “Best Resort Spa nelle Isole Cook” dal 2011 al 2014.

Crown Beach Resort and Spa,  situato sulla costa di Rarotonga illuminata dal tramonto, dove 5 acri di curati giardini botanici incontrano un’infinita spiaggia di zucchero a velo che accarezza una scintillante laguna turchese.

Ogni periodo dell’anno è perfetto per visitare le Isole Cook, ma da aprile a ottobre è il periodo migliore, ideale per una fuga romantica, per disintossicarsi dalla vita di città, per cercare uno spicchio d’estate o semplicemente per rilassarsi. www.cookislands.travel

Cividin Viaggi propone:  un pacchetto di 5 notti , via Los Angeles, con quota Speciale Sposi a partire da € 2.800,00 a persona in camera doppia. Offerta valida dal 1 gennaio al 20 dicembre 2018www.cividin.com

Mettete in valigia il profumo dell”Albero della Vita” 

Se si vuole prolungare il ricordo di una vacanza da sogno, sentendo ancora sulla pelle la delicatezza e il profumo di queste isole, mettere in valigia qualche prodotto  di bellezza a base di olio di cocco, è l’idea perfetta. I benefici  dell’olio di cocco  sono stati conosciuti dai Cook Islanders per secoli e l’azienda Rito Cook Islands ne ha fatto il proprio punto di forza. L’azienda lavora solo con il miglior olio di cocco pressato a freddo, accuratamente estratto nella proprietà di famiglia sull’isola di Rarotonga. La gamma Rito comprende olio di cocco vergine spremuto a freddo, olio di tamanu, sapone e prodotti per la cura del viso ed è disponibile al pubblico presso i negozi, i centri benessere ed il mercato di Punanga Nui ogni sabato mattina.

 

 

 

 

Marta Bocca

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.