Jazz a tavola al 13 Giugno di Via Goldoni a Milano

13 Giugno - sensi-del-viaggio

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Jazz a tavola al 13 Giugno di Via Goldoni a Milano

Il ristorante 13 Giugno di Via Goldoni 44 a Milano, è quello che si può definire un vero e proprio angolo di “paradiso siciliano” trasportato in zona Porta Venezia.

La Sicilia è servita

Nella cucina del 13Giugno c’è tutto il sole, il calore, la luce di questa straordinaria isola; c’è il profumo del mare, della macchia mediterranea, degli aranceti in fiore, dell’origano, della cannella, dello olive, dei capperi, del sesamo.13 Giugno - sensi-del-viaggio

Una cucina che si rifà ad una antica e nobile tradizione, ma che la rinnova, la alleggerisce, la reinterpreta per il gusto moderno, in cui trionfano i sapori e i prodotti naturali; qui lo chef prova nuovi accostamenti e idee, prende dalla tradizione guardando al futuro.

Ed ecco allora la pasta alla norma, o con le sarde, ma anche la tartare di tonno, la caponata e il carpaccio di scampi, l’orata alla siciliana e il filetto con il foie gras. Un occhio di riguardo va alla pasticceria, dominata dalla grande, incomparabile cassata, affiancata da inimitabili cannoli.

Questo slideshow richiede JavaScript.

E poi c’è la storia di Saverio Dolcimascolo, palermitano doc e padrone di casa. Una storia che ha il sapore di antico, di quelle che ti piace ascoltare e che incominciano così:

 C’era una volta…

…il mercato della Vucciria di Palermo dove Antonio Dolcimascolo, padre di Saverio, aveva un banco di frutta e verdura e dove il giovane Saverio imparò, fin da bambino, a “sentire” e gustare gli aromi ed i profumi della Sicilia. Una lezione che non avrebbe più dimenticata. Dopo un’esperienza formativa al Charleston di Palermo, Saverio venne a Milano a fine anni ’70 e, guidato dal fratello Tanino, fece esperienza nei più importanti ristoranti meneghini, fino al salto di qualità con l’acquisto del 13 Giugno di via Goldoni dal famoso cantante Gino Santercole e dal 1996 l’acquisizione del 13 Giugno 2 a piazza Mirabello.

Ma perché 13 Giugno? Perché tutto nella vita di Saverio è successo il 13 Giugno. Ultimo di 13 figli di papà Antonio, nato il 13 Giugno, a lui Saverio ha voluto dedicare il nome di questi ristoranti che da decenni propongono a Milano la migliore cucina siciliana. 

 Il jazz in tavola

L’ambiente del ristorante è molto elegante e curato in ogni minimo particolare: tovaglie bianche, arredamento in legno scuro e luci soffuse. Ogni sera, tra un piatto e l’altro, è possibile ascoltare della buona musica dal vivo. Dal  1° febbraio, è stato introdotto anche il giovedì swing con ensemble di jazzisti che a volte invitano il “patron Saverio” a unirsi a loro sul palco per intonare qualche vecchio standard.

Anche la musica, come la cucina, è un amore duro a morire. 

 

Ristorante 13 Giugno
Via Goldoni, 44
Tel.02 719654
www.ristorante13giugno.it

Silvana Benedetti

Giornalista di lungo corso ha lavorato all’interno di alcune case editrici quali la Mondadori, Rusconi Editore e f.lli Fabbri Editore. Successivamente, per diversi anni ha operato nel campo della musica come responsabile della promozione e del marketing per le più importanti major discografiche. Attualmente collabora anche con il mensile cartaceo Caravan e Camper e per altre testate online di viaggio, bellezza ed enogastronomia.