L’Aia: tra orti, spiagge e musei

L'Aia

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

L’Aia, sede del governo e residenza dei Reali, è la città più maestosa d’Olanda, ma la si può percorrere in bicicletta. Offre varie attrattive: spiagge vicine, quartieri storici, musei, monumenti, splendidi cortili e orti urbani.

Scheveningen spiaggiaBenvenuti a De Hague, la città più maestosa dell’Olanda. A differenza di Amsterdam – nota soprattutto per il suo lato trasgressivo e per la vivace vita notturna – L’Aia è ‘la città reale sul mare’, grazie alla sua vicinanza alle coste (in pochi chilometri si può raggiungere la spiaggia di Scheveningen). Qui ha sede il governo e la residenza dei reali d’Olanda, ed è anche una città con importanti monumenti e quartieri storici. Da non dimenticare il Museo Mauritshuis, recentemente ristrutturato, con la famosa collezione di dipinti (Vermeer, Rembrandt, Rubens…) tra cui ‘La ragazza con l’orecchino di Perla’. E Escher in Het Paleis, mostra permanente del famoso grafico olandese dalle visioni fantastiche.

L'Aia Avete voglia di visitarla girando in bicicletta?

Allora, dovete provare The Hague Bike Tours, in compagnia della guida turistica più giovane della città, l’imprenditore tredicenne Brent Meelhuysen. Tali visite hanno luogo il sabato – in lingua olandese – e la domenica – in lingua inglese per tutti i turisti – a partire dalle 10 del mattino, per la durata di tre ore. Avrete a disposizione una bicicletta, un cocktail da sorseggiare e un delizioso pasticcino.L'Aia

L’Aia è una città con il culto del buon cibo

Nei pressi della stazione centrale è stato inaugurato Hofhouse – un nuovo centro che riunisce diverse realtà gastronomiche. Una location alla moda con sei hotspots fissi: SLA, Toastable, Mad Mex con le sue tortillas piccanti, Noomi con i suoi bocconcini asiatici, Burgerz e le patatine fritte e infine Da Portare Via, per il cibo d’asporto. Sono presenti anche due indirizzi pop-up: da Lekkernjs potrete degustare i ‘gelati del futuro’: grazie ad una particolare base azotata i frullati di frutta diventano deliziosi sorbetti. E’ un ritrovo innovativo, spazioso e luminoso, con pareti in vetro e terrazza all’aperto, dove ordinare anche birre artigianali e vini pregiati. Presso lo stand Ziit en Zalig invece troverete pesce fresco e ostriche durante la stagione estiva.

Catch by Simonis

Affacciato direttamente sulle acque del Tweede Binnenhaven con una splendida vista sul porto turistico e il mare si trova in nuovissimo ristorante “Catch by Simonis”, ospitato in un edificio di 4 piani.L'Aia

Ogni giorno il ristorante offre un’ampia varietà di piatti a base di pesce freschissimo proveniente dal Mare del Nord e da tutto il mondo, che lo rendono uno dei migliori ristoranti specializzati in piatti a base di pesce in Olanda e una tappa fondamentale per tutti gli appassionati a questo tipo di pietanze. L'AiaCatch by Simonis” offre inoltre un’ottima scelta di piatti a base di carne della migliore qualità, oltre a una terrazza, dalla quale è possibile ammirare un panorama mozzafiato della città e del mare, mentre ci si gusta un veloce aperitivo.

L’Aia è una città sicuramente all’avanguardia.L'Aia

Dopo Basilea, Zurigo e Berlino, anche L’Aia può vantare i suoi ‘orti in città’. Così a De Hague arriva Urban Farmers, la più grande rooftop farm d’Europa. Progettata da Dirk Roosenburg- nonno del celebre Rem Koolhaas – sui tetti degli ex uffici De Schilde, il concept accoglie verdure fresche, frutta e pesce a chilometro zero. Con un risparmio del 90% sull’utilizzo di acqua, non si avvale di alcun tipo di pesticidi o antibiotici. Una valida alternativa al supermercato.

 L’Aia, dunque, è una città classica, ma che non rinuncia al suo lato moderno.

 

Maria Grazia Lucchese