L’Holi Festival: esplosione di colori nell’India del Rajasthan

Rajasthan

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Il Rajasthan costituisce l’India magica che tutti sognano: è la realizzazione dell’immaginario collettivo rappresentato da Maharaja, elefanti e palazzi che sembrano usciti da una delle tante novelle de Le Mille e una notte.

Perché non andare alla scoperta del Rajasthan, la regione più caratteristica dell’India in occasione dell’Holi Festival? Questa celebrazione religiosa – che ha la durata di una settimana- simboleggia la vittoria del Bene sul Male e nello stesso tempo l’arrivo del risveglio di primavera dopo la stagione invernale. Si accende un falò sacro che brucia la demonessa Holika. E’ conosciuto anche come Festival dei colori; secondo la tradizione induista, infatti, Krishna reincarnandosi in Vishnu, si divertiva a tirare scherzi alle ragazze del villaggio, lasciandole immergere in acqua e colori.Rajasthan-Holi Festival

 

Rajasthan-Holi Festival

Oggi, la festa è un importante momento d’incontro e puro divertimento, dove ogni forma di diseguaglianza sociale – data dalle rigide strutture sociali – vengono messe momentaneamente da parte: ricchi e poveri, vecchi e giovani, uomini e donne festeggiano insieme in piena gioia e libertà.

Il percorso Easy India – Holi Festival si terrà dal 27 febbraio al 5 marzo 2018, soprattutto a Jaipur, ma si potranno visitare anche altri luoghi suggestivi della regione. Punto di partenza è la capitale Delhi, dove potremo percepire una tangibile spiritualità. Punti d’interesse sono Jami Masjiid – la moschea più grande dell’India; il Forte Rosso e il Raj Ghat – il mausoleo del Mahatma – dove in un giardino si tiene accesa una perenne fiamma in memoria del leader spirituale. E ancora il Qutb Minar – grandiosa torre a 5 piani e la tomba Hurayun – risalente al 1565- la quale accoglie le spoglie del secondo imperatore Moghul. Per non parlare poi della città vecchia, l’anima autentica del paese.

Rajasthan-Taj Mahal

Proseguiamo per Jaipur– cuore dell Holi Festival– ma anche custode di preziosi tesori. Alcuni esempi: la città fantasma di Fatehpur Sikri – perla urbanistica in arenaria rossa o se siete in cerca di un’esperienza originale potrete salire al Forte Amber– antica capitale della regione – a…dorso di elefante. Infine ad Agra, si ammira il candido splendore del Taj Mahal, il monumento in marmo fatto erigere dall’imperatore Shah Jahan in memoria della scomparsa della sua amata consorte. Al termine di questo meraviglioso viaggio, si potrà capire in che modo l’India sia un mondo a sé. Un connubio tra arte, cultura e una spiritualità quasi ancestrale che ha fatto delle sue divinità e dei suoi riti religiosi un punto fisso della sua essenza.

Il prossimo 27 febbraio Asian Explorer vi porta nella terra dei Maharaja grazie ad un’esclusiva nuova partenza di gruppo alla scoperta dell’India, in occasione della festa più importante dell’anno: il celebre Holi Festival, appuntamento tipico della tradizione spirituale e religiosa induista. L’itinerario Easy India – Holi Festival, della durata di 7 giorni e 5 notti, si apre a Delhi.

 

 

Maria Grazia Lucchese

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.