Nantes: installazioni artistiche nella città più ‘folle’ di Francia

Nantes

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Secondo il Sunday Times, Nantes è la città più ‘originale’ della Francia sia per lo spirito creativo sia per l’esuberanza culturale che la anima. La capitale storica della Bretagna è quindi una tra le mete ideali se volete concedervi una breve fuga agostana.Nantes

Nantes

E’ una location perfetta, visto che a pochi passi trovate il mare, scorci naturali indimenticabili e i vigneti che caratterizzano questa regione. Prima di tutto scopriamo la città. Imperdibile è la Nantes dell’archeologia industriale tra Les machines de l’Ile, l’Universo meccanico di Leonardo Da Vinci e i suoi numerosi cantieri navali. Inoltre, fino al 30 agosto sarà presente un ensemble di importanti installazioni di arte contemporanea.

Con Inside Daniel Firman penetra lo spazio del teatro Graslin e per mezzo di tre opere – una scultura, una composizione musicale e perfino un film- si avrà la sensazione di fluttuare sulla platea.

Nantes

giungla fluttuante’

Di fronte al palcoscenico un corpo di cristallo viene attraversato da un flusso di plasma gassoso che diventa luminoso. In questo modo l’artista intende rappresentare il funzionamento dell’apparato cardiovascolare umano. Passiamo poi a Evor e alla sua ‘giungla fluttuante’. La passione per le piante – che da sempre anima l’artista – lo ha condotto a creare un giardino pensile nella minuscola corte di un passaggio privato. Si tratta di un’autentica meraviglia vegetale. Una scalinata di legno ci consente di scoprire un panorama inedito non solo su questo giardino, ma anche sul campanile della chiesa di Sainte Croix. In ultimo, l’Elogio di Philippe Romet, il quale presenta una visione assurda e metafisica del mondo razionale.

Nantes dunque protagonista dell’innovazione volge al tempo stesso uno sguardo alla tradizione: da una parte si possono ‘sperimentare’ le 49 tonnellate in movimento del Grande Elefante Meccanico sulle rive della Loira; dall’altra si attraversano secoli di storia, giungendo al castello dei Duchi di Bretagna. E ancora…sono circa un quarantina le tappe che ogni anno vengono proposte per una (ri)scoperta suggestiva e poetica di Nantes. Una linea funge da guida procedendo attraverso la città.Nantes-castello

Nantes si presenta anche come una località dallo sfaccettato lato gastronomico.

Crocevia tra terra e mare, le sue specialità uniscono dolce e salato, così come deliziose verdure e prelibati piatti di carne e pesce. Ciò si deve soprattutto alla sua fama di città portuale: i navigatori e gli esploratori che l’hanno visitata nei secoli, vi hanno portato una ricchezza di sapori da tutto il mondo. Inoltre, a pochi minuti dal centro città, si raggiungono i vigneti di Muscadet, vino bianco secco, star del vitigno nantese.

www.nantes-tourisme.frwww.levoyageanantes.fr – www.france.fr

Maria Grazia Lucchese

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.