Nuova Scozia: il Canada alternativo

Nuova Scozia

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Nuova Scozia: il Canada ‘alternativo’. Meta dalla bellezza straordinaria, baciata dall’Oceano Atlantico, che offre il patrimonio di una natura intensa, terra di balene, fari e con una storia ricca di avventure, pirati e pionieri.Nuova Scozia

Il Canada è una delle mete ideali del 2017. Un paese variegato dalla natura sconfinata, multiculturale e anche con un’alta qualità della vita. Offre tante possibilità a chi vuole fare sport ed esperienze adrenaliniche ed è allo stesso tempo un luogo perfetto per avere un contatto con gli animali. Il nostro viaggio, però, mette da parte questa volta il Canada ‘tradizionale’ per esplorare quello alternativo della Nuova Scozia. Baciata dall’Oceano Atlantico, questa regione possiede una bellezza straordinaria, lontana dai luoghi comuni. È la terra delle balene, dei fari e dei pirati. Un viaggio che sa di poesia e avventura nel cuore di una natura nel pieno della sua potenza.


Partiamo da Halifax – la capitale – terra di pescatori e pionieri. La città è situata ai piedi di una collina che domina il porto ottocentesco.


Nuova Scozia Qui adesso si trova il mercato del pesce. Imbocchiamo la litoranea della Lighthouse Route che scende fino a Yarmouth, dove s’incontrano porticcioli, casine dalle tinte pastello, isolotti e fari. Uno scenario indimenticabile. Non potremo non vedere il leggendario faro Peggy’s Cove – a strisce bianche e rosse – simbolo del pittoresco villaggio di pescatori. E ancora la cittadina di Luneburg – patrimonio Unesco – nota per le sculture in ferro smaltato appese ai fari della luce, sapientemente create da un’artista del luogo. Proseguiamo per Crescent Beach, una striscia di sabbia bianca visitata da aironi, cormorani e gabbiani, e poi Sable Island, rifugio di uccelli rari.


E’ un ‘must’ la navigazione nella Baia di Fundy: qui le maree – le più alte del mondo – hanno modellato con prepotenza il paesaggio.


Nuova Scozia

E’ proprio la forza dell’acqua che ci farà scoprire la natura selvaggia della Nuova Scozia.  Se avremo tempo, perché non andare alla scoperta di fossili o salire su uno Zodiac per avvistare le balene? Infine, giungiamo a Cape Breton Island, per visitare l’omonimo parco, percorrendo i suoi sentieri con viste mozzafiato sulle magnifiche scogliere. E’ un’isola separata dalla terraferma grazie allo stretto del Canso. Qui le rocce s’inabissano nell’oceano e il forte vento spazza ininterrottamente il cielo. La visita al Fortress of Louisbourg National Historic Site è l’ideale, invece, per chi vuole tuffarsi nell’atmosfera dell’America del Nord del 1700.Nuova Scozia

Viaggio organizzato della durata di 15 giorni con LA FABBRICA DEI SOGNI : per itinerario e prezzi visitare il sito lafabbricadeisogni.biz

Maria Grazia Lucchese