Profumi Carthusia: alchimie di Capri

Capri

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Il golfo di Napoli, le onde e gli orizzonti luccicanti, l’incomparabile bellezza di un’isola che è, da sempre, icona di splendore naturale e raffinata mondanità.

CapriIn una parola, Capri. Impossibile citarla senza che il suo stesso nome evochi l’essenza pura della vacanza. Gli scorci sorprendenti, i blu profondi che spuntano improvvisi dalla lussureggiante vegetazione, le fragranze che si sprigionano sotto il caldo sole isolano. Qui l’odore salmastro dell’acqua si sposa con gli agrumi e le rose, i gelsomini conversano con le ginestre, i legni rilasciano aromi intensi.

In una terra seducente e antica come questa, il rispetto per la tradizione non poteva che trovare la sua giusta collocazione.

È infatti dall’antica cultura della profumeria che nasce Carthusia, il laboratorio in cui passione e memoria si fondono per dar vita a una collezione olfattiva senza pari. Per ciascuna delle fragranze – dedicate sia alla persona che all’ambiente – la produzione guarda ad antiche regole produttive e si ispira alla leggendaria visita della sovrana Giovanna d’Angiò, collocata nel lontano 1380. Fu in quella circostanza, pare, che il padre Priore della Certosa di San Giacomo colse i fiori più belli dell’isola. Li immerse e, dopo tre giorni, constatò quanto l’acqua ne avesse assorbito fragranze intense e misteriose.Capri

Merito del Garofilium silvestre caprese, da cui nacque il primo autentico profumo di Capri. Solo nel 1948 le antiche formule rividero la luce; il successore del Priore, su licenza papale, le consegnò ad un chimico piemontese ed egli, mettendo a frutto le centenarie sapienze ereditate, diede vita al più piccolo laboratorio al mondo, tuttora in piena attività.

Per dare il benvenuto alla primavera 2017, Carthusia presenta il nuovo Gelsomini di Capri, il profumo scaturito dalla sinergia con il creatore di fragranze Luca Maffei.Capri

Delicato e seducente, in esso risaltano vivaci le essenze di Bergamotto, Limone e Mandarino Giallo, capaci di evocare giardini assolati e agrumeti a picco sul mare. Assoluta di Gelsomino Grandiflorum e Ginestra Italiana si miscelano nel cuore, accompagnati da Fiori d’Arancio e Rosa, che si stringono al carattere sofisticato dell’Ylang Ylang. Nel fondo si intuisce il calore di Ambra, Vaniglia e Legno di Cashmere, resi lievi dagli accenni di Labdano e Musk. Note dolci e fruttate che rimandano al paesaggio e alla natura dell’isola di Capri, musa ispiratrice di ogni fragranza Carthusia.CapriCapri

Perché un luogo non è solo meta fisica, ma somma di tutte le percezioni e le memorie raccolte dai nostri sensi e rese incancellabili dal nostro cuore.

Maria Marinoni