Residenze d’epoca private: porte aperte il 27 maggio

Residenze -d'Epoca

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Domenica 27 maggio l’Associazione Dimore Storiche Italiane invita a visitare centinaia tra castelli, ville, casali, cortili e giardini in tutta Italia. Una giornata particolare e un’occasione unica per fare il pieno di bellezza. Grazie all’Associazione Dimore Storiche Italiane (A.S.D.I.) sarà possibile immergersi nell’atmosfera antica e affascinante di splendide residenze d’epoca private.

residenze-d'Epoca

Palazzo Grimaldi della Meridiana_Genova

Nell’ambito della Private Heritage Week, iniziativa europea in programma dal 24 al 27 maggio, l’A.D.S.I. ha scelto domenica 27 maggio per il suo appuntamento annuale in cui i proprietari delle residenze storiche soggette a vincolo aprono le porte ai visitatori.

Luoghi di straordinaria bellezza, la cui apertura al grande pubblico rientra nel meccanismo di valorizzazione dei beni culturali e sottolinea l’importanza della conservazione e tutela anche dei beni privati, la cui cura è affidata agli stessi proprietari. Dalla Liguria alla Calabria, dal Trentino alla Puglia, dal Veneto alla Toscana, si tratta di 400 tra ville, castelli, residenze e altre costruzioni d’epoca in grado di restituire il sapore del tempo perduto.

Come ogni anno, il programma della Giornata Nazionale A.D.S.I. si arricchirà con iniziative locali dedicate ai visitatori di tutte le età – eventi eno-gastronomici, spettacoli, mostre, concorsi fotografici – che avranno l’obiettivo di valorizzare storia e tradizioni regionali espressione del comune patrimonio culturale europeo.

Residenze- d'Epoca

Castello Malaspina – Fosdinovo (MS)

Ville, castelli e parchi sono i protagonisti della Giornata e rappresentano il nostro patrimonio culturale (storico, artistico, architettonico, paesaggistico), ma hanno anche un impatto rilevante sull’economia dei loro territori di riferimento, poiché mete di interessanti percorsi turistici e possibilità concreta di mantenere in vita antichi mestieri necessari per la conservazione degli immobili e dei giardini storici, come restauratori, pittori, giardinieri, vetrai, marmisti o mosaicisti.

L’Associazione Dimore Storiche italiane, Ente morale riconosciuto senza fini di lucro, è l’associazione che riunisce i titolari di dimore storiche presenti in tutta Italia. Nata nel 1977, l’Associazione, che conta attualmente circa 4.500 soci e rappresenta una componente significativa del patrimonio storico e artistico del nostro Paese, promuove attività di sensibilizzazione per favorire la conservazione, la valorizzazione e la gestione delle dimore storiche, affinché tali immobili, di valore storico-artistico e di interesse per la collettività, possano essere tutelati e tramandati alle generazioni future nelle condizioni migliori. INFO. http://www.adsi.it/

 

marina moioli

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.