The Happy Prince – L’ultimo ritratto di Oscar Wilde

Di / 11 aprile 2018 Video Nessun commento
The Happy Prince - L'ultimo ritratto di Oscar Wilde

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Come visse il grande e geniale Oscar Wilde l’ultima parte della sua vita lontano da Londra, in esilio in Francia, a Parigi?

A questo interrogativo risponde con la sua  superba interpretazione Rupert Everett, che dopo aver recitato in vari film tratti dalle sue opere, ha deciso di ripercorrere la fase più triste della carriera del drammaturgo con un film che segna il debutto dell’attore britannico in doppia veste, sia alla regia, sia nei panni del protagonista: “The Happy Prince – L’ultimo ritratto di Oscar Wilde”.

Più che un’interpretazione, quella di Rupert Everett nei panni di Oscar Wilde, sembra essere una vera e propria reincarnazione-omaggio allo scrittore irlandese, gay dichiarato ante litteram.

SINOSSI

Nella stanza di una modesta pensione di Parigi, Oscar Wilde (Rupert Everett) trascorre gli ultimi giorni della sua vita e come in un vivido sogno i ricordi del suo passato riaffiorano, trasportandolo in altre epoche e in altri luoghi. Non era lui un tempo l’uomo più famoso di Londra? L’artista idolatrato da quella società che l’ha poi crocifisso? Oggi Wilde ripensa con malinconia alle passioni che l’hanno travolto e con tenerezza al suo incessante bisogno di amare incondizionatamente. Rivive la sua fatale relazione con Lord Alfred Douglas (Colin Morgan) e le sue fughe attraverso l’Europa, ma anche il grande rimorso nei confronti della moglie Constance (Emily Watson) per aver gettato lei e i loro figli nello scandalo dopo l’estrema condanna per la sua omosessualità. Ad accompagnarlo in questo ultimo viaggio solo l’amore e la dedizione di Robbie Ross (Edwin Thomas), che gli resta accanto fino alla fine nel vano tentativo di salvarlo da se stesso e l’ affetto del suo più caro amico Reggie Turner (Colin Firth). The Happy Prince è un inedito ritratto del lato più intimo di un genio che visse e morì per amore.Oscar Wilde

“Sono sempre stato affascinato dalla tragedia finale della vita di Wilde perché trovo sia una storia romantica, una delle più belle del diciannovesimo secolo. Mostra la sua tragedia, la caduta e anche la sua follia così umana”. 

Nel cast, oltre allo stesso Everett, troviamo tra gli altri Colin Firth, Colin Morgan, Emily Watson, Tom Wilkinson e Edward Fox

Il film sarà nelle sale italiane da giovedì 12 aprile.

Vision Distribution

Silvana Benedetti

Giornalista di lungo corso ha lavorato all’interno di alcune case editrici quali la Mondadori, Rusconi Editore e f.lli Fabbri Editore. Successivamente, per diversi anni ha operato nel campo della musica come responsabile della promozione e del marketing per le più importanti major discografiche. Attualmente collabora anche con il mensile cartaceo Caravan e Camper e per altre testate online di viaggio, bellezza ed enogastronomia.

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.