Clarins Milk Shake Collection diventa make up…al latte

Clarins Milk Shake Collection diventa make up...al latte

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Clarins Milk Shake Collection diventa make up… al latte

Truccarsi in modo irresistibile, con la dolcezza dei fiori. E del latte: di pesco pero’.

Clarins innova  e sorprende nuovamente

In un percorso di innovazione permanente per elaborare texture sempre più sensoriali che si prendono cura della pelle, Clarins Milk Shake è una collezione unica e inesplorata per il brand.

Clarins Milk Shake Collection diventa make up...al latte

Formule gourmand, texture leggere, voluttuose, aeree. Al cuore, il latte di pesco, noto per le proprietà nutrienti, ideali per una pelle vellutata come una pesca, labbra morbide e succose.

Milk-Shake: una collezione… da gustare subito!

Clarins Milk Shake: dolce make up

Milky Boost è il primo Lait Maquillant Clarins per il colorito. In 5 tonalità, è una formula sorprendente, con magiche microperle che si trasformano e colorano a contatto con la pelle.

La tecnologia di microincapsulazione dei pigmenti permette di preservare perfettamente dolcezza e candore del latte e benefici della formula.Clarins Milk Shake Collection diventa make up...al latte

In applicazione, il risultato è incredibile: in pochi secondi, Milky Boost da bianco diventa beige…

Si fonde con la pelle, che avvolge con un delicato profumo fruttato,

sfumando imperfezioni e segni di fatica

Il colorito è uniforme, fresco, luminoso. La grana cutanea più levigata

Milky Boost si prende anche cura della pelle. La texture dolcezza & comfort, che lascia respirare la cute, è arricchita con Milky Booster Complex: estratto di kiwi bio per risvegliare l’energia della pelle e latte di pesco per renderla morbida e vellutata. Il plus? Una formula che idrata per 8 ore!

Ispirato a una bottiglia di latte, il pack è 100% riciclabile. In più, il generoso formato 50 ml assicura quasi il doppio di applicazioni rispetto a un formato classico.

Clarins Milk Shake su labbra e guance

Ha una texture leggera, aerea e fresca come panna montata il Lip Milky Mousse. L’effetto? Simile a una tinta, colora istantaneamente le labbra con un finish satinato, vellutato, lasciando una sensazione “pelle di pesca”.Clarins Milk Shake Collection diventa make up...al latte

Si declina in 6 tonalità, lattiginose, per tutti i gusti

Arricchita con latte di pesco, selezionato specificatamente per assicurare la delicatezza e il nutrimento di cui hanno bisogno, agisce come un autentico,  bagno di idratazione: per labbra vellutate come una nuvola di latte.

Infine, non potrà mancare sulle guance un tocco di Joli Blush,

nelle due nuove tonalità in edizione limitata, cheeky peachy e cheeky pinky

Qui, il colore si fonde in un solo gesto con la pelle, per una grana cutanea levigata. I pigmenti “tint” permettono di aumentarne a piacere l’intensità: un velo di colore idealmente modulabile.

Nuovi i boîtier decorati a tema, in due, esclusive “milky shades”.

 Focus sulle piante della Collezione Milk Shake

Kiwi (Actinidia Chinensis)
Un sapore acidulo che viene dall’Asia, e il nome di un uccello emblematico della Nuova Zelanda: il kiwi ha messo radici in Francia negli anni ‘70.

Ricchissimo in vitamina C, racchiude anche quelle A, B1, E, oltre che minerali, da cui deriva l’immagine collettiva di frutto “anti-fatica”.

In cosmetologia, l’estratto di kiwi bio, fonte di energia per la pelle, contribuisce a rilanciarne la luminosità.

Pesco (Prunus persica)
Piccolo albero originario della Cina, il pesco si distingue per i frutti succosi dalla polpa bianca, gialla o rossa, e dalla buccia vellutata o liscia.

Dopo aver raggiunto la Persia sulla via della seta, conquista l’Europa, in particolare la Francia, dove nei giardini di Versailles ne furono create una trentina di varietà per Luigi XIV, appassionato di questo frutto dalle molte proprietà.

Secondo una leggenda cinese, la Regina Madre dell’Ovest (Xiwangmu) possedeva peschi che fiorivano ogni 3.000 anni, i cui frutti, se mangiati, potevano rendere immortali.

In Cina e Giappone, i fiori sono da allora associati a fecondità e amore, o più generalmente a fedeltà e purezza. La linfa delle foglie fini e dentellate, dal delicato profumo di mandorla, era utilizzata nel Medioevo per ridurre le macchie cutanee.

Tradizionalmente, il latte di pesco è riconosciuto per le proprietà nutrienti e lenitive. Contribuisce a restituire morbidezza alla pelle, regalandole un aspetto vellutato.

www.clarins.com

Redazione

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.