Fiaba e seduzione nel mondo di Lolita Lempicka

Lolita Lempicka_

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Alle origini della seduzione- Lempicka-way-: un mondo fiabesco.

Lolita Lempicka (pseudonimo di Josiane Maryse Pividal) è una stilista francese conosciuta in tutto il mondo per il suo stile romantico ed estremamente femminile, fatto di pizzi, trasparenze e opulenti ricami.Lolita Lempicka

Nel 1997, Lolita decise di completare la sua esperienza creativa dedicandosi anche ai profumi: così nacque “Mon Premier Parfum”, cui fecero seguito altre, invitanti fragranze, che paiono provenire direttamente da un mondo fatato e tentatore, che invita a sognare e a uscire dalla quotidianità per ritrovare l’origine della sensualità femminile.

Non a caso i suoi flaconi somigliano a delle “mele-gioiello”, intagliate nel cristallo… Il pomo nato nel giardino dell’Eden, simbolo della tentazione e della seduzione, frutto pericoloso e per questo ancora più invitante.Lolita Lempicka

Nel 2017 Lolita ha prodotto una riedizione della sua prima creazione, che, in realtà, corrisponde più a una rinascita. Il nuovo “Mon Parfum”, infatti, si è leggermente trasformato rispetto all’originale: gli ingredienti allergenici sono stati sostituiti, è stata ridotta la quantità di alcol, e la stessa formula è stata modificata per garantire un profumo vegano al 100%. Lolita ha sempre detto di questa sua prima, amatissima creazione, che per lei rivelava l’origine della sensualità e il suo bouquet di Liquirizia e Violetta è ancora oggi un’autentica tentazione. Il cuore svela un sentore di Ciliegia che introduce alle note di coda del Cisto labdano, per una fragranza sensuale e inebriante.Lolita Lempicka

Ma il nostro viaggio nel mondo dei profumi di Lolita non finisce qui….

Lolita Lempicka -Mon Eau

Quest’anno, infatti, è uscito l’ultimo nato dalla potente creatività di Lolita: è “Mon Eau”, una nuova fragranza femminile fresca e fruttata, che si potrebbe definire quasi una variante fresca de “Mon Premier Parfum”. Le note di testa di Lampone e Mora si arricchiscono grazie all’eleganza del Gelsomino e dell’Iris e si completano con un fondo di legnoso e muschiato. Una combinazione intrigante che sembra rivolgersi a una femminilità da un lato ancora ingenua e, dall’altro, già consapevole di sé. Un gioco fra innocenza e malizia, golosità e sensualità piena che, da sempre, rappresenta il marchio inconfondibile del mondo fiabesco e incantatore di Lolita Lempicka.

testo di Alessandra Corrias (www.braingymschool)

Alessandra Corrias

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.