Il ritorno di Romitorio di Santedame, un’etichetta storica di Ruffino

Di / 20 Dicembre 2018 Gusto Nessun commento
Romitorio di Santedame

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Il ritorno di Romitorio di Santedame, un’etichetta storica di Ruffino

Erano undici anni che l’azienda vitivinicola Ruffino non rilanciava sul mercato l’etichetta Romitorio di Santedame e finalmente si potrà di nuovo degustare un buon bicchiere rosso rubino firmato Chianti.

Solo 6500 bottiglie di annata 2015, il Chianti Classico Gran Selezione Romitorio di Santedame si presenta con un nuovo uvaggio 90% di Sangiovese e 10% di Colorino.

Siamo consapevoli di aver cambiato in maniera sostanziale quello che era il Romitorio Santedame ma non quello che rappresentava per la nostra azienda” dichiara Gabriele Tacconi enologo di Ruffino.

Infatti nel 2007, ultima annata di produzione del Romitorio Santedame, il vino derivava da 60% di Colorino e 40% di Merlot, con un sapore complesso e di grande persistenza, mentre nel Gran Selezione 2015 persistono note di frutta rossa e di spezie.

Chianti Classico Gran Selezione nasce in un singolo poggio della Conca d’Oro di Castellina in Chianti, una delle zone di produzione più prestigiose, caratterizzata da un terreno ricco in scheletro e galestro, ben drenato, a 400 metri sul livello del mare e circondato da una delle poche foreste di cipressi protette oggi rimaste in Europa.Romitorio di Santedame

L’annata 2015 è stata fortunata e propizia per i vitivinicoltori, la fermentazione è avvenuta in tini di acciaio inox a temperatura controllata, la macerazione sulle bucce è durata circa dieci giorni e l’affinamento trenta mesi.

Mancava solo il nome per rendere omaggio a questo trionfo di profumi e di colore:La scelta di riproporre il nome Romitorio di Santedame è dovuta proprio al desiderio di mantenere viva la storia di un vino e di territorio che rappresentano una pietra miliare della nostra realtà.”

Infatti sono 141 anni che l’azienda Ruffino si distingue a livello internazionale come simbolo della viticoltura italiana di qualità.

Romitorio di Santedame - Ruffino

A proposito di Ruffino

Nel 1877 i cugini Ilario e Leopoldo Ruffino realizzano a una piccola cantina tra le colline di Firenze. Le loro produzioni incontrarono da subito il gusto dei consumatori e il plauso della critica ottenendo riconoscimenti importanti.

L’azienda si è sempre distinta nel panorama nazionale e mondiale, conquistando i palati più raffinati e venendo anche incontro alle esigenze sociali degli anni: il Duca di Aosta nominò Ruffino fornitore ufficiale della Casa Reale; Sophia Lauren, Vittorio De Sica e Marcello Mastroianni nel 1953 visitarono l’azienda in occasione delle riprese del film la Bella Mugnaia e si fecero fotografare con il fiasco di Chianti (il fiasco fu una delle intuizioni più vincenti dell’azienda).

Oggi è di proprietà del gruppo statunitense Costellation Brands ed è costituita da un centro produttivo principale a Pontassieve (FI) e da sei tenu¬te dislocate sul territorio toscano: Poggio Casciano, Montemasso, Santedame, Gretole, Greppone Mazzi e La Solatia.

Ruffino Srl- Piazzale I.L. Ruffino, 1 – 50065 – Pontassieve (FI) – Tel. +39 055 83 605 – info@ruffino.it – www.ruffino.it

Marta Bocca

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.