La Primavera è blu nelle Fiandre

Primavera Fiandre

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

La primavera – periodo di rinascita della natura – si può ammirare in tutto il suo splendore nelle Fiandre, con l’occasione di partecipare ad un fitto calendario di appuntamenti dedicati a fiori e giardini. La stagione in cui il mondo vegetale si risveglia, con il suo trionfo di gemme e boccioli, viene di solito associata ad una distesa di fiori variopinti su immensi prati verdi: il viola delle violette del pensiero e dei fiordalisi, il giallo e l’arancio dei tulipani, il rosso carminio delle rose e il tenue lilla della lavanda. Colori vivaci che simboleggiano l’energia che si rimette in moto dopo il periodo di assopimento dell’inverno.Primavera Fiandre

Pochi sanno, però, che nella pittoresca regione del Brabante, a soli 30 minuti da Bruxelles – uno dei luoghi più suggestivi del Belgio – la primavera si veste di…blu!!! Solo per poche settimane all’anno – in un periodo compreso tra il 15 e il 30 aprile  – la foresta di Hallerbos si ricopre di un tappeto blu-violaceo, trasformandosi in uno scenario da fiaba dei fratelli Grimm. Qui, si respirerà un’atmosfera magica in occasione della fioritura delle bluebells, i giacinti selvatici. Non si può fare a meno di addentrarsi nel fitto intrico di querce e betulle, camminare sul manto violetto di queste campanule.stock-photo-76774617 Si avrà l’impressione di passeggiare in una foresta fatata che, a seconda delle ore del giorno e del riflesso della luce, digrada in sfumature azzurine, dal lilla al viola dei boccioli sino al più intenso pervinca al glicine. Hallerbos si può visitare sia a piedi che in mountain-bike seguendo i tre percorsi a disposizione: il Sequoiawandeling, il Reebokwandeling e il Vlasmarkt. Se avrete fortuna, avrete anche la possibilità d’incontrare i vari esemplari di cervi, volpi, scoiattoli, faine e puzzole che vivono nel sottobosco.Primavera Fiandre

Se invece, desiderate ritrovare le immagini di una primavera ‘tradizionale’, con la sua varietà di fiori e il suo tripudio di colori, potete continuate a rimanere a Bruxelles e partecipare alla 13 edizione di Floralia Bruxelles ( 6 aprile-6 maggio) nel parco e nelle serre del Castello di Groot Bijgaden. Su una superficie di 14 ettari sbocciano le specie floreali più originali come il narciso farfalla e gli esemplari più rari di tulipani. Il tulipano-gelato e il tulipano Cafè-noir che s’ispirano a due noti marchi di lingerie, Victoria’s Secrets e Maria Jo, insieme ad altri dai nomi evocativi, come Charming Princess, Double Sugar, In Love, Fascination. E, ancora, si ammira un labirinto di 30.000 fiori da bulbo, ideato dall’architetto Ferdinand Joseph Derons nel 1748 per la marchesa Helene Hyacinthe de Boisschot, che s’ispira chiaramente ai giardini di stile francese di quell’epoca. Infine, non potrete non notare lo splendido pavone realizzato con muschio e violette del pensiero e il tappeto di fiori con un grande cuore di tulipani rossi. Qui, affacciandovi dal dongione, dove si gode lo splendido panorama della basilica di Bruxelles, darete il vostro saluto alla primavera.Primavera Fiandre http://www.hallerbos.be/en/visitors-info/ – www.floralia-brussels.be/en

 

Maria Grazia Lucchese

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.