La danza: terapia del ritmo

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

La danza regala armonia e fa bene a tutto il sistema psico-fisico. Chi ama ballare sa come questa attività possa costituire un incontro fra le persone ma soprattutto con se stessi, con il proprio corpo e con le proprie emozioni. Al punto che il ballo è anche danzaterapia: una possibilità di ricerca positiva di benessere e di crescita personale. Sviluppatasi nel mondo anglosassone dagli anni Cinquanta, in particolare in Gran Bretagna e negli USA, la Dance Movement Therapy è finalizzata a promuovere la ricerca di un movimento spontaneo ed essenziale, che si manifesta nell’individuo alla riscoperta delle proprie capacità espressive e creative.
Del resto le caratteristiche terapeutiche e rituali della danza sono note da sempre e attraversano trasversalmente ogni cultura come specchio di ogni specifico modo di vivere e di sentire. Ballare significa anche divertimento e comunicazione con gli altri – nella danza di coppia il dialogo si sviluppa a più livelli: empatico, fisico e con risvolti sensuali.street dance 2

In modo particolare nei balli latini. La salsa e tutti i ritmi caraibici e afrocubani hanno un grande effetto energetico e liberatorio soprattutto per chi è rigido e bloccato a livello di bacino, e sul piano emotivo ha problemi ad esprimere i propri desideri. Un genere di musica che consente di contattare la propria energia primordiale, di darle spazio e di mettersi in gioco nella relazione. Il ballo può essere piacevolmente utilizzato anche come trattamento specifico per rimodellare la linea.
come-ballare-il-merengue_b11834386fa19f6b71b205cd33e2699e
Nel nuovissimo centro benessere e fitness Daniel Garcia Spazio Wellness di via Marghera a Milano si applica il principio della danza alle attività di benessere e bellezza. Il metodo Daniel Garcia – eclettico coreografo, ballerino e personal trainer cubano, in via di un’ulteriore specializzazione presso il Centro Studi Shiatsu Hakusha – consiste nell’associare al momento del ballo quello successivo di massaggio/trattamento. IMG_5137
Tra questi ne vengono suggeriti due dal ‘sapore’ caraibico: Mojito – a base di zucchero, menta , limone e ghiaccio – molto tonificante, e Terra e Cielo, un abbinamento di riflessologia plantare e massaggio cranio-sacrale.
PALESTRA_03

Non solo, nel particolarissimo Daniel Garcia Spazio Weelness, un’oasi di pace dal design essenziale in una delle zone più ‘trendy’ di shopping e movida milanese – oltre ai corsi di ogni tipo di danza, a quelli di fit-stretch, zumba, ginnastica dolce, Tai Chi Chuan, Karate, Power Yoga, Step Tonic , è previsto il particolare Juega y Baila (gioca e balla): lezioni per bambini di ballo e lingua spagnola. E, poichè il benessere deve essere globale non mancano i massaggi (tecnico-sportivo, tradizionale cinese, antistress, cefalee ed emicranie, trattamento Shiatsu e Stone Massage), le consulenze fisiatriche, naturopatiche e nutrizionistiche e i percorsi teorico-pratico di Meditazione e Mindfulness, che unisce diverse declinazioni della meditazione buddista alle conoscenze delle neuroscienze e della psicologia per acquisire consapevolezza e realizzarci al meglio sul piano affettivo, relazionale e professionale mantenendo uno stato costante di gioia.

tanguerocercasiDaniel Garcia Spazio Wellness
via Marghera 45, Milano (MM De Angeli), 3312530535
info@danielgarciamilano.it – www.danielgarciamilano.it

Chiara Bettelli Lelio

Assistente psicologa, direttore di psicodramma moreniano e counselor in sessuologia clinica di FISS (Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica), è giornalista professionista nell’area del benessere psico-fisico. E’ esperta in consulenze su difficoltà individuali e di coppia riferite a disturbi psico-sessuali o a problemi relazionali.

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.