Le nuove sfide di Cala Cimenti con Mammut ed Elan

Di / 7 Febbraio 2019 Life gallery, News Nessun commento
Carlalberto- Cimenti-Mammut-Elan

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Ci sono persone sempre pronte a raccogliere le sfide e a cimentarsi in imprese e avventure straordinarie. Nella vita e nello sport. Una di queste è senza dubbio  Carlalberto Cimenti.  Alpinista e freerider d’alta quota sempre in cerca di nuovi record ha iniziato la sua collaborazione con Mammut e Elan.

Carlalberto Cimenti, chiamato da tutti “Cala”, ha  43 anni, fa l’alpinista professionista e si occupa di freeride per il comprensorio di Prali. Cala è sempre stato uno sportivo e un viaggiatore anche grazie allo spirito avventuriero di suo padre, che lo ha sempre portato con se in giro per il mondo.

E’ proprio grazie a lui che alla giovane età di 12 anni Carlalberto era già in cima al Monte Bianco e pochi anni dopo ha compiuto le sue prime esperienze di alta quota sull’Ojos del Salado, Kilimanjaro e alcune montagne sopra i 6000 mt in Nepal.Carlalberto- Cimenti-Mammut-Elan

​A​ttualmente ​Cala ha raggiunto la cima delle 5 vette del​ prestigioso snowleopard ​ed è diventato, nel 2015, il primo ed unico italiano ad avere conseguito l’onorificenza snowleopard​, ​raggiungendo ​appunto ​tutte e 5 le montagne più alte (oltre 7000 metri) delle catene montuose del Pamir e del Tien Shan, discendendole con gli sci.

Nell’estate 2013, Cala ha raggiunto con successo la vetta del Korzhenevskaya Peak 7.105m, del Lenin Peak 7.134m e del Khan Tengri Peak 7.010m.

Per mantenersi in forma, oltre alla corsa in montagna d’estate e all’arrampicata, pratica lo sci alpinismo a livello agonistico con ottimi risultati.

Nell’ottobre del 2017 Carlalberto Cimenti si supera ancora, raggiungendo gli oltre 8mila metri di quota del Dhaulagiri (e ancora una volta la discesa con gli sci ai piedi), la settima montagna più alta del mondo con i suoi 8167 metri di altezza. Nel 2018 Cala ha scalato la piramide perfetta del Laila Peack, 6.096 metri in Pakistan, secondo assoluto ad aver effettuato la discesa integrale sugli sci.

E ancora una montagna attigua al Laila, ancora inviolata, di 5900 mt, che Cala ha battezzato (Laila’s) Little Sister.

Da circa dieci anni le mie spedizioni d’alta quota sono tutte pensate per poter ridiscendere la montagna scalata con gli sci ai piedi, integralmente o almeno parzialmente. Ogni volta che posso parto per una spedizione su una montagna di 8.000 metri o comunque su montagne alte di particolare interesse tecnico ed estetico”, ha dichiarato Cala.

Proprio la sua passione per l’estremo Carlalberto ha suggellato la collaborazione con i leader di settore Mammut, punto di riferimento nel settore degli sport alpini in quanto a qualità e innovazione e Elan, lo storico produttore di sci, tra i più innovativi sul mercato.

Il 2019 è un anno di nuove sfide. Cala si sta allenando per il suo nuovo progetto: quello di salire il Nanga Parbat, 8126 mt, dal versante Diamir, per ridiscenderlo con gli sci e senza l’ausilio di ossigeno.

«Dopo la spedizione al Nanga Parbat, che mi occuperà tutto il mese di giugno, è mia intenzione spostarmi al campo base dei Gasherbrum per cercare di scalare, e ridiscendere con gli sci, una montagna di 6955 metri”.

Mammut e Elan saranno ovviamente al suo fianco per conquistare un nuovo record e una nuova cima

A proposito di Mammut

Fondata nel 1862, Mammut è un’azienda svizzera che offre prodotti di alta qualità e unici al mondo. Questo importante marchio premium internazionale è sinonimo di sicurezza e innovazione pionieristica da oltre 155 anni. I prodotti Mammut combinano funzionalità e performance con un design contemporaneo. Con la sua combinazione di hardware, scarpe e abbigliamento, MAMMUT è uno dei fornitori più completi nel mercato outdoor. Mammut Sports Group AG opera in circa 40 paesi e impiega oltre 720 persone. www.mammut.com

Redazione

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.