Lignano Sabbiadoro: il miglior pesce inaugura la stagione 2020

Di / 1 Marzo 2020 Gusto, Home Nessun commento
Lignano Sabbiadoro: il miglior pesce inaugura la stagione 2020

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Lignano Sabbiadoro: il miglior pesce inaugura la stagione 2020

Il 7-8 e il 14-15 marzo si svolge la festa delle Cape, dedicata alle ottime ricette di pesce dell’Alto Adriatico: capelunghe, peverasse, sarde, seppie, calamari e altro eccellente pescato locale

È un inizio buonissimo quello della stagione 2020 di Lignano Sabbiadoro che prende il via il weekend del 7-8 marzo con un evento dedicato alle capelunghe o cannolicchi, squisito mollusco.

La festa delle capeLignano Sabbiadoro: il miglior pesce inaugura la stagione 2020

La tradizionale “Festa delle cape” è dedicata all’eccellenza del pescato locale, che beneficia dell’ottima salute delle acque di questa parte di Adriatico e della straordinaria unicità ambientale della laguna.

Appuntamento a scopo benefico

Organizzato a scopo benefico dall’Associazione Pescatori “Al mare”, a Lignano Pineta, è un appuntamento che, alla trentaseiesima edizione, si è guadagnato l’attenzione di migliaia di persone.

Qualità delle materie prime

Per la squisitezza dei piatti proposti che, nella loro semplicità, grazie alla qualità delle materie prime, regalano la piena fragranza del sapore del mare.

Il pesce dell’Alto Adriatico

Insieme alle cape si potranno gustare le peverasse (nome locale delle vongole), sarde cucinate in diversi modi (squisite quelle in saor), calamari, seppie in umido. E molti altri tipi di pesce delle acque lignanesi, di mare e di laguna.

Tra questi l’otregano, sorta di cefalo dal gusto delicato e la passera pianuzza, simile alla sogliola.

Cibo e musica

Per accontentare tutti, la cucina sarà aperta sia per il pranzo sia per la cena e nell’intervallo la festa continuerà con musica dal vivo. E una  esibizione del corpo bandistico Garzoni di Lignano

L’eccellenza del vino friulano

Accanto al pesce, immancabile il vino friulano, con una selezione di DOC locali dalle cantine dei dintorni (la zona per la vicinanza del mare arricchisce le note gustative di molti vitigni).

Ecco le proposte perfette con il pesce: Friulano, Ribolla Gialla, Sauvignon, per citarne alcune varietà a bacca bianca. Senza dimenticare qualche etichetta di spumante, immancabile nei giorni di festa.

Divertimento e relax

Un’oasi in cui abbinare il relax a ogni tipo di divertimento: è l’essenza di Lignano, a metà strada tra Venezia e Trieste. Con 8 chilometri di spiaggia fine e dorata, con 8 darsene e 5.000 posti barca.

Questo mare tranquillo da anni si fregia della Bandiera Blu per la tutela dell’ambiente.

Lignano moltiplicata tre

C’è Lignano Sabbiadoro, città dei mille ristoranti, e negozi. E Lignano Pineta, accarezzata dall’ombra di giardini e viali.

Infine, Lignano Riviera, la zona più rilassante, immersa in una ricca vegetazione dal fruscio dei pini marittimi

Laguna, paradiso del birdwatching

In batana, la barca lagunare a fondo piatto, o in bicicletta, si arriva fino a Marano, dall’atmosfera autentica di un borgo di pescatori.

Da qui, via acqua, si raggiunge la Riserva naturale Foci dello Stella: la luce della laguna colora un regno dove vivono, tra gli altri, aironi e falchi di palude.

E fa da preludio a un villaggio di casoni avvolto nella magia.

La Riserva naturale Valle Canal Novo, poi, è un altro paradiso per il birdwatching.

Mare pulito e sabbia dorata, ma non solo. Lignano Sabbiadoro è una località da sempre attenta ai temi del turismo sostenibile

www.lignanosabbiadoro.it

Redazione

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.