L’Occhio delle Donne: rassegna di film a regia femminile

Di / 4 Marzo 2021 Home, Video Nessun commento
locchio-delle-donne-rassegna-di-film-a-regia-femminile

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

L’Occhio delle Donne: rassegna di film a regia femminile

L’Occhio delle Donne: rassegna di film a regia femminile dell’Associazione Lucrezia Marinelli. Per tutto il mese di marzo on line in collegamento con il Cinema Rondinella di Sesto S. Giovanni

Quest’anno la rassegna di cinema femminile L’Occhio delle Donne

sarà in versione virtuale.

Ma l’associazione “Lucrezia Marinelli” e il Cinema-Teatro Rondinella, storica sala che ha sempre proposto un cartellone di qualità, con l’appoggio del Comune di Sesto, non rinunciano a mantenere vivo l’appuntamento di marzo con la cinematografia femminile.

Per l’intero mese in cui si celebra l’8 marzo – Giornata internazionale della Donna – sono disponibili 17 film di donne registe attive in tutto il mondo, la cui opera tuttavia spesso rimane ai margini della grande distribuzione nelle sale.

Da segnalare perciò l’opera dell’associazione Lucrezia Marinelli che da anni si impegna per far conoscere le molte forme in cui si concretizza la specificità dello sguardo femminile nell’espressione cinematografica.

I 17 film proposti saranno disponibili per tutto il mese di marzo e potranno essere visionati in qualsiasi orario entro i 30 giorni successivi alla data di acquisto del biglietto. La visione, una volta iniziata, va completata entro 48 ore.

 Omaggio a Agnès Varda

locchio-delle-donne-rassegna-di-film-a-regia-femminile

Accanto a film delle ultime stagioni, viene proposto un omaggio alla grande regista Agnès Varda, istituzione del cinema francese, attiva dai tempi della Nouvelle Vague, sempre aperta a nuove esperienze, scomparsa nel 2019, di cui si possono vedere quattro titoli che ripercorrono varie fasi della sua carriera.

Si parte da Cleò dalle 5 alle 7 (1962), in cui si segue la giornata parigina di una giovane donna, passando per Daguerrèotypes (1976), per giungere a Visage, Villages (2017), road movie per le strade di Francia insieme a JR, street photographer autore di collage giganteschi che incolla in luoghi reali, fuori dai musei.

Infine Varda par Agnes (2019) offre un ritratto della sua attività utilizzando sequenze delle sue opere cinematografiche, foto e riprese delle installazioni senza rispettare un ordine cronologico, mostrando il suo rapporto con le nuove tecnologie.

L’Occhio delle Donne e l’Associazione Lucrezia Marinelli

Da anni l’Associazione Lucrezia Marinelli opera con l’obiettivo tenace di mostrare il mondo anche attraverso l’occhio femminile. Nasce a Sesto San Giovanni nel 1989 per iniziativa di un gruppo di donne impegnate a usare gli strumenti offerti dal pensiero della differenza studiato, approfondito e diffuso dalla Libreria delle Donne di Milano.

Il campo dell’Associazione è quello dei “film a regia femminile perché lo sguardo sessuato delle registe è indispensabile per una completa rappresentazione del mondo.

Nel corso degli anni l’Associazione ha realizzato diverse iniziative come un centro di documentazione sul Cinema delle Registe, con videoteca e archivio di schede bio-filmografiche, aggiornati costantemente; numerose rassegne cinematografiche e interventi di consulenza cinematografica.

Inoltre ha pubblicato “L’Occhio delle Donne”, il dizionario bio-filmografico delle Registe di tutto il mondo dal 1896 al 1996.

Nel sito dell’Associazione è possibile consultare la ricca documentazione relativa ai film dell’archivio. www.lucreziamarinelli.org

Questa rassegna è una buona occasione per recuperare film che non si riescono a vedere facilmente, in particolare in quest’anno di chiusura delle sale: aspettiamo con gioia e timore il 27 marzo, giorno in cui cinema e teatri potrebbero riaprire in zone gialle!

L’Occhio delle Donne e tutti i titoli della rassegna

Le sorelle Macaluso, di Emma Dante-Italia, 2020

Alla mia piccola Sama, di Waad Al-Kateab, Edward Watts – Siria, Uk, 2019

Buio, di Emanuela Rossi- Italia, 2019

La candidata ideale, di Haifaa Al-Mansour – Arabia Saudita, 2019

Cosa resta della rivoluzione, di Judith Davis – Francia, 2018.

locchio-delle-donne-rassegna-di-film-a-regia-femminile

The Farewell. Una bugia buona, di Lulu Wang – Cina, 2019

Letizia Battaglia. Shooting The Mafia, di Kim Longinotto – Irlanda, 2020

Marie Curie, di Marie Noelle – Polonia, Germania, Francia, 2017

Nico, di Susanna Nicchiarelli – Italia, Belgio, 2017

Non conosci Papicha, di Mounia Meddour – Algeria, Francia, 2019

Persepolis, di Marjane Satrapi e Vincent Paronnaud – Francia, 2007

Se questo è amore, di Maya Sarfaty – Israele, Austria, 2020

Sisterhood, di Domiziana De Fulvio – Italia, Libano, Usa, 2020

I film saranno visibili attraverso la piattaforma streaming #iorestoinsala accedendo dal sito del Cinema Rondinella

I prezzi per la visione variano da un minimo di 2,50 a un massimo di 7,90 euro.

Donne di tutto il mondo incontriamoci, per ora almeno nei film.

Elefteria Morosini

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.