Maio Restaurant: le guglie nel piatto e un restyling all’insegna dell’italianità

Di / 16 Settembre 2019 Gusto Nessun commento
Maio Restaurant: le guglie nel piatto e un restyling all’insegna dell’italianità

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Maio Restaurant: le guglie nel piatto e un restyling all’insegna dell’italianità 

C’è un ristorante a Milano dove con una mano puoi sorseggiare un calice di Champagne e con l’altra accarezzare le guglie di una delle più belle cattedrali del mondo.

Si tratta del ristorante Maio, situato in una delle location più esclusive della capitale meneghina.

All’ultimo piano de “la Rinascente” offre la straordinaria opportunità di cenare sulla bellissima terrazza con vista Duomo.Maio Restaurant: le guglie nel piatto e un restyling all’insegna dell’italianità

Il Maio Restaurant, dove la miglior gastronomia incontra una vista spettacolare, si rinnova seguendo il pensiero e l’Italian Sound dei fratelli proprietari – Alessandro e Massimo Maio.

La scelta per l’alta qualità, l’amore per il buon cibo e l’attenzione per la clientela sono i valori che hanno dettato le linee guida per il progetto di restyling del Ristorante, realizzato per trasmettere il DNA Maio e il suo spirito contemporaneo che caratterizza anche la cucina dove lo Chef Luca Seveso elabora le migliori ricette della cultura italiana con contaminazioni dei nuovi trend gastronomici.Chef Luca Seveso -Maio Restaurant: le guglie nel piatto e un restyling all’insegna dell’italianità

Il progetto

Il progetto si rifà ai concetti base che da sempre caratterizzano l’offerta culinaria e l’accurato servizio Maio: qualità, distinzione ed eleganza.

Un progetto a cura dello studio di architettura Giorgia Longoni Studio, che si è concentrato su materiali e forme senza tempo.

Un’accurata ricerca materica a rappresentare l’eccellenza italiana in tre zone distinte – Bar, Ristorante, Terrazza – dove l’italianità è l’ingrediente principale.

 Lo Champagne Bar: un piccolo gioiello di lusso ed eleganza

Il marmo verde Alpi utilizzato per il bancone del Champagne Bar, è stato rivisitato grazie ad una lavorazione a basso rilievo rendendolo più tridimensionale e protagonista.

Accoglie l’ospite e lo invita a degustare le migliori annate di Moet & Chandon, accompagnate da cruditè di pesce e proposte culinarie raffinate.

Anche per il Ristorante si è optato per materiali italiani ricercati e funzionali: arredato con componenti in marmo arabescato orobico grigio, legno e ottone, è illuminato da lampadari in ottone e vetro verde che conferiscono all’ambiente un’atmosfera calda e intima.

Oltre a dialogare con il Champagne Bar, interagisce con l’esclusiva terrazza con affaccio privilegiato sul Duomo di Milano in cui troviamo i separè in vetro e ferro illuminati e i marmi dalle venature accentuate.

Aggiornamento del Menù

Con il restyling degli spazi, Maio propone anche un aggiornamento del suo Menù, sempre privilegiando la stagionalità dei prodotti e spaziando tra accostamenti inediti e contaminazioni per un’esperienza culinaria che esalta i sapori italiani in modo contemporaneo.

Maio Restaurant vuole essere un punto di riferimento per tutti gli appassionati gourmet, anche cittadini, dove bellezza, eleganza e tendenza si incontrano per dar vita ad un’esperienza di qualità, in un ambiente dal design raffinato e coccolati dal sapiente Team Maio. www.maiorestaurant.com/it/

Redazione

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.