Majestic cocktails: i segreti dell’alchimista Emanuele Balestra

Emanuele Balestra-Cannes-Le Majestic Barrière

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Majestic cocktails: i segreti dell’alchimista Emanuele Balestra

Quella del bartender è una professione tradizionalmente associata a un’aura di stile. Perché il barman è tante cose: un professionista, a volte un atleta, spesso un intenditore, frequentemente un buon amico, uno psicologo, un dottore, un saggio, un comico, un consigliere, un sex symbol. E per alcuni anche un giocoliere.

Come dimenticare le prodezze acrobatiche del giovane Brian Flanagan, interpretato magistralmente dal fantastico Tom Cruise, nel film “Cocktail” ?

Ma a prescindere dalle mille evoluzioni che possono riguardare una particolare figura professionale, quale è effettivamente l’ingrediente essenziale per essere un buon barman?

Emanuele Balestra-Cannes-Le Majestic Barrière

La passione, naturalmente!!

Questa è la risposta di Emanuele Balestra, che a 38 anni è già considerato come tra i più grandi della sua professione. Una passione iniziata sulle rive del lago Maggiore, dove Emanuele è nato. Una passione cresciuta nel tempo, che l’ha accompagnato in giro per il mondo, da Tahiti e Marrakech, da Chicago alle Mauritius.

Un percorso ricco di mille esperienze che l’ha condotto fino alla Croisette, all’Hotel Barriere Le Majestic Cannes.

E qui, che oggi la sua passione continua a crescere.

E’ la passione che lo spinge ogni giorno nell’orto giardino a innaffiare le piante che danno ai suoi cocktail quel tocco di sapore in più che fa la differenza. E che anima le ore che passa in laboratorio, a mettere a punto un bitter maison, una nuova gelatina, una ricetta inedita.

La passione, la ricerca, il divertimento e lo spirito di gruppo sono quindi i principali punti di forza di Emanuele Balestra. In continua ricerca dell’eccellenza, crea con la sua squadra dei cocktail dagli abbinamenti sorprendenti per soddisfare i gusti e le richieste dei suoi clienti.

E anche se anche in un grande albergo come il Majestic gli ospiti chiedono i grandi classici, Emanuele cerca di rivisitarli, di aggiungere sempre un tocco originale, diverso.

Emanuele Balestra: un barman botanico e apicultore 

Emanuele ribadisce la sua originalità coltivando personalmente le piante nei due giardini aromatici del Majestic. Così, nel bel mezzo della Croisette, crescono piante delle provenienze più diverse. Geranio Rosa del Marocco, Timo della Giamaica, basilico Thailandese sono alcune delle piante che convivono qui. Emanuele è anche un appassionato apicultore: le arnie del Majestic producono un miele speciale utilizzato anche nella mixology.

L’obbiettivo di Emanuele Balestra è fare del Bar del Fouquet’s Cannes una culla dell’arte di vivere, un indirizzo unico dove la creatività si unisce alla tradizione, il piacere è su misura, e un cocktail è un’esperienza.

Una sosta d’obbligo al Bar Fouquet’s

Emanuele Balestra-Cannes-Le Majestic Barrière

Se ci si trova a Cannes e non si ha la fortuna di soggiornare nel leggendario Majestic Barriere, ubicato proprio di fronte al Palais des Festival sulla Croisette, è d’obbligo una sosta al Bar Fouquet’s, un ambiente di specchi, dorature, velluti e musica lounge.

Qui potrebbe anche capitarvi qualche  incontro inaspettato; con James Bond, ad esempio, il mitico agente speciale 007,  e sentirlo ordinare al banco il suo famoso  Martini cocktail,  “agitato non mescolato”, che come sempre ama sorseggiare nella lunghissima saga cinematografica che lo vede protagonista.

Il Majestic Barriere un sogno a 5 stelle

Il Majestic Barrière è un luogo magico e speciale che si cognuga  in ogni tempo. Al passato, con la sua storia e con la sua anima, al presente dove la vita pulsa ed è in perenne movimento, e al futuro con sempre nuovi progetti.

Fra le novità 2019 c’è una nuova spa firmata Biologique Recherche, marchio d’eccellenza nel settore della cosmesi ad alta performance e un nuovo spazio fitness, con la possibilità di lavorare con le macchine in terrazza, al dolce sole della riviera, e con un coach dedicato.

Prossimamente verranno inaugurate anche due nuove suites, che vanno ad aggiungersi alle splendide suites già operative,

fra cui la Christian Dior e la suite Michèle Morgan.

 Un lusso accessibile se si approfitta delle offerte del fuori stagione: doppia da 175€ fino al 2 aprile 2019! www.hotelsbarriere.com/fr/cannesfrance.fr 

Silvana Benedetti

Giornalista di lungo corso ha lavorato all’interno di alcune case editrici quali la Mondadori, Rusconi Editore e f.lli Fabbri Editore. Successivamente, per diversi anni ha operato nel campo della musica come responsabile della promozione e del marketing per le più importanti major discografiche. Attualmente collabora anche con il mensile cartaceo Caravan e Camper e per altre testate online di viaggio, bellezza ed enogastronomia.

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.