Manfredonia Experience: rilancio di un’amata meta di turismo

manfredonia-experience-rilancio-di-unamata-meta-di-turismo

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Manfredonia Experience: progetto che rilancia un’amata meta di turismo

Una rete di Imprese rilancia la destinazione Manfredonia, tra le più belle città della Puglia e considerata la porta del Gargano

Puglia è ormai da anni una delle mete turistiche italiane più amate e gettonate sia dagli italiani, sia dagli stranieri, che amano particolarmente il Sud del nostro Paese; molteplici le sue bellezza artistiche e naturalistiche e tante le città e molti i paesi che costituiscono per il viaggiatore mete ambite di vacanza.

Tra queste Manfredonia, considerata la porta del Gargano, è una tra le più caratteristiche e amate.

Nella delicata fase post Covid-19, gli operatori turistico-commerciali della cittadina hanno deciso di autofinanziarsi per rilanciare il turismo e hanno creato “Manfredonia in Rete”, un Contratto di Rete che rappresenta un piano di comunicazione per valorizzarne le eccellenze e le esperienze.

manfredonia-experience-rilancio-di-unamata-meta-di-turismo

Ventitré imprese che, con tanto coraggio e una forte motivazione, hanno deciso di investire sull’ambizioso progetto proponendo i propri hotel, B&B, ristoranti, stabilimenti balneari, gelaterie, bar, associazioni per passeggiate a cavallo e attività outdoor.

Manfredonia si prospetta così come meta ideale, interessante e sicura, per l’estate 2020, con i suoi punti di forza come la sua collocazione geografica e una variegata offerta di prodotti turistici, grazie anche alla presenza, a pochi chilometri di distanza, dell’immenso e bellissimo Parco Nazionale del Gargano.

Manfredonia Experience per conoscere la storia

Mare, Natura, Gastronomia, Sport, Cultura, Archeologia, Folklore e Arte, tutti elementi che “Manfredonia in Rete” ha declinato all’insegna dell’esperienza di viaggio, assicurando al turista un soggiorno autentico, di qualità e di agevole fruizione.

La città, fortemente voluta dal re Manfredi di Svevia, figlio di Federico II di Svevia, nel 1256, è nata sul mare per cercarvi la vita, ed ebbe dal mare anche distruzioni e rovine, eventi che testimoniano la sua importanza strategica e militare nel corso della sua storia, infatti il suo castello aragonese con la cinta muraria e le torri, ne fecero un’importante piazzaforte militare.

manfredonia-experience-rilancio-di-unamata-meta-di-turismo

Manfredonia Experience: cultura e cucina

Qui permane inalterata la bellezza dei siti che custodiscono tesori archeologici, naturalistici e ambientali: un vero e proprio patrimonio da preservare e conservare per i posteri.

Le attività della città fondono il lavoro della piccola e media industria al lavoro arcaico, utilizzando le nuove tecnologie al servizio del passato.

La città offre uno spaccato di antiche strade caratterizzate dal selciato lavico, vicoli e cortili, all’interno dei quali si svolge ancora una vita altamente comunitaria, mentre il suo centro storico è caratterizzato da palazzi, portali ed edifici religiosi, testimoni di un ricco passato.

Troviamo poi anche la cucina sipontina, che si richiama a quella comune a tutta la Puglia, spesso frugale, semplice e genuina, impostata su cinque elementi, cioè i farinacei, i vegetali freschi e secchi, la carne ovina, casearia e, soprattutto, il pesce: il vanto della gastronomia sipontina è la ciambotta, sorta di zuppa di pesce.

manfredonia-experience-rilancio-di-unamata-meta-di-turismo

Molti, quindi, i motivi per programmare la prossima villeggiatura in questo luogo ‘magico’, che unisce tradizione e modernità, offrendo proposte di soggiorno per tutti i gusti, le età e le ‘tasche’!

www.manfredoniaexperience.it

viviana spada

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.