Mauritius in fiore: un angolo di mondo dall’anima multicolore

mauritius-in-fiore-tra-profumi-e-colori

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Mauritius in fiore: un angolo di mondo dall’anima multicolore

Dalle piante acquatiche al cosiddetto “albero in fiamme”, alle Mauritius non manca nessun colore.

Ho avuto la fortuna di conoscere l’isola di Mauritius in fiore. Sono passati molti anni eppure le immagini di quel paradiso sono ancora vivide. E non solo per i colori, anche per i profumi inebrianti. Un luogo stupendo, uno di quelli – nella  mia lista personale – da rivedere, da assaporare come qualcosa che sembrava perduto e invece si è ritrovato!

La natura rigogliosa adorna l’Isola con delicati boccioli, fioriture policrome e freschi profumi. Le innumerevoli tonalità di blu e azzurro dell’oceano e le luminose sfumature di verde della vegetazione lussureggiante non sono gli unici colori di cui si tinge Mauritius.

Le foreste e i giardini tropicali sono punteggiati di fiori freschi e variopinti, che arricchiscono la vivace tavolozza cangiante dell’isola e ne inebriano l’aria con delicati profumi.

Victoria amazonica – ninfea. Uno dei luoghi più fotografati di Mauritius è certamente il laghetto con le ninfee presso il Giardino Botanico di Pamplemousses.

mauritius-in-fiore-tra-profumi-e-colori

Noto anche come il Giardino Botanico Sir Seewoosagur Ramgoolam, questo splendido parco creato oltre 300 anni fa è il giardino più antico dell’emisfero australe e vanta una grande varietà di piante autoctone.

Nelumbo nucifera / nelumbo lutea – fiore di loto. Sempre presso il Giardino di Pamplemousses, ma non solo, i fiori di loto con le loro tonalità bianche e rosa si alternano al verde intenso delle foglie delle piante su cui sbocciano.

mauritius-in-fiore-tra-profumi-e-colori

Questo fiore viene considerato sacro da Buddhisti e Induisti: la sua presenza sull’isola è un riflesso delle tante culture che caratterizzano la molteplicità di Mauritius.

Mauritius in fiore: tutte le varietà botaniche

Trochetia Boutoniana – Boucle d’Oreille. È stato dichiarato Fiore Nazionale nel 1992. Questo fiore prende il nome dal famoso botanico francese Louis Bouton, è endemico di Mauritius e si trova in una sola località (Le Morne) allo stato selvatico.

È un magnifico arbusto che raggiunge circa 2-3 metri di altezza, con fiori rosso-arancio. Fiorisce comunemente da giugno a ottobre.

Anthurium – anturio. Pur non essendo nativo dell’isola, questo fiore di colore rosso e a forma di cuore è adatto ai climi tropicali. È molto diffuso a Mauritius e si trova frequentemente nelle composizioni floreali decorative che danno il benvenuto agli ospiti di hotel e resort.

Non casualmente, nel linguaggio dei fiori, la forma a cuore aperto dell’anthurium simboleggia l’ospitalità ricevuta: significa semplicemente benvenuto!

Flamboyant – l’albero in fiamme. Questo splendido fiore di colore rosso-arancio spicca vistosamente tra le foglie sulle cime delle piante omonime, che fanno parte della famiglia delle Leguminose e possono superare anche i 10 metri di altezza.

Nel periodo di fioritura (da novembre a gennaio) le strade fiancheggiate da questo arbusto assomigliano ad un tunnel cangiante. Attraversarlo equivale ad immergersi nella tela di un pittore impressionista.

mauritius-in-fiore-tra-profumi-e-colori

Mauritius in fiore: una destinazione ideale

Mauritius si trova nell’Oceano Indiano, a circa 800 km a est del Madagascar. Quest’isola vulcanica è nota per il calore umano della sua popolazione multiculturale, per le bianche spiagge e per gli hotel di lusso.

Grazie al clima tropicale, lungo la costa persino durante le stagioni più fresche (in particolare da maggio a settembre) le temperature scendono raramente al di sotto dei 22°C; Mauritius è dunque la meta perfetta per un viaggio in qualunque periodo dell’anno.

L’isola è inoltre la destinazione ideale per gli amanti degli sport acquatici, i golfisti, gli escursionisti, gli amanti della cultura, della gastronomia, per chi è in cerca di relax nelle spa, per chi è in luna di miele e per le famiglie.

Mauritius, con capitale Port Louis, conta 1.3 milioni di abitanti, compresi quelli dell’isola di Rodrigues. Tre religioni coesistono in armonia: l’induismo, l’islam e il cristianesimo. La lingua amministrativa è l’inglese, ma anche il francese e il creolo sono utilizzate quotidianamente.

Un’isola dove anche lo shopping è di qualità. Ad esempio le tovaglie in cotone ricamato e le spezie di cui è ricco il territorio.

Per ulteriori informazioni su Mauritius, visitate il sito: www.mymauritius.travel/it.

Copyright foto: SSR Botanic Garden, Pamplemousses, Mauritius

Redazione

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.