Rab: la magia dell’isola felice

Rab-Croazia

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Rab: la magia dell’isola felice

Nel punto in cui il Mediterraneo abbraccia il cuore dell’Europa, si incontra la regione che vanta la più lunga tradizione turistica della Croazia marittima: il Quarnero, o Quaternarius, nella sua accezione latina.

Tra le  incantevoli e seducenti isole, che si susseguono davanti alla frastagliata costa del litorale, c’è Rab:  la veneziana Arbe, considerata da molti la più bella isola del Quarnero.

Rab-Croazia

Rab è la meta ideale per chi predilige il contatto con la natura ai fasti della mondanità. Questo paradiso naturale vanta una rigogliosa vegetazione mediterranea e un variegato paesaggio, che alterna foreste di pini a dolci distese di ulivi e vigneti.

La parte più verde di Arbe è Kalifront, dichiarata riserva naturale, una penisola ricca di belle insenature con un mare dai riflessi incredibilmente smeraldini, ricoperta da un fitto bosco di lecci autoctoni, i cui esemplari possono raggiungere anche 1000 anni.Rab-Croazia

Non a caso, Rab è stata più volte insignita come migliore destinazione turistica dell’Adriatico.

Lunga 22 chilometri e larga mediamente 11, l’isola di Rab vanta 2450 ore di sole all’anno. Le estati non torride e gli inverni temperati, offrono le condizioni ideali per un piacevole soggiorno in ogni stagione.

Una ricca storia millenaria 

La principale attrattiva culturale e il cuore pulsante dell’isola è l’ affascinante città di Rab, la quale ha conservato integro il tesoro della sua ricca storia millenaria. La cinta muraria medievale che la circonda, racchiude dei veri e propri gioielli architettonici.

Ma la sua indiscussa particolarità sono i quattro eleganti campanili romanici

che s’innalzano imponenti dalle antiche strade di pietra.Rab-Croazia

Il centro storico è intessuto di piazze e di deliziosi e caratteristici angoli disposti lungo le tre vie parallele del vecchio borgo. Un labirinto di vicoli conduce alla parte superiore della città dove si trovano antiche chiese e magnifici belvedere.

Per una splendida vista sui tetti andate all’angolo nord occidentale e cercate un piccolo cortile con alcuni resti di monumenti antichi.

Da qui parte una scala in pietra che sale sulle mura e conduce a un belvedere dove fermarsi ad ammirare le acque scintillanti del porto sullo sfondo delle colline.

La città di Lopar

Sulla punta settentrionale dell’isola si trova la cittadina balneare di Lopar, famosa per la spiaggia Paradiso, classificata tra le 100 spiagge più belle al mondo. Questa incantevole mezzaluna di sabbia, lunga 1500 metri, costituisce la principale attrattiva della zona.

L’acqua trasparente e bassa permette quasi di raggiungere a piedi un’isoletta al largo della costa.

Rab-Croazia

Ma nella penisola di Lopar si contano ben 22 spiagge di sabbia, contornate da ombrosi boschetti di pini, come la Sahara, Ciganka e Stolac, molto popolari tra i turisti che praticano il nudismo. Tutte le spiagge sono raggiungibili a piedi, con una breve passeggiata.

Una vacanza attiva

Rab è la destinazione ideale per una vacanza attiva. Innumerevoli passeggiate e piste ciclabili portano verso le località dell’isola e offrono la possibilità di godere delle bellezze naturali del paesaggio.

L’isola possiede 157 chilometri di piste ciclabili, 144 chilometri di sentieri per trekking.

Un’eccellente gastronomia

L’offerta gastronomica abbonda del pesce più fresco ed eccelle per gli scampi, i molluschi e i polpi più gustosi, senza dimenticare la carne d’agnello. E non dimentichiamoci prodotti di eccellenza come le patate e i pomodori di Lopar, caratterizzati da un gusto inconfondibile e alta qualità.

E per dessert? L’assoluta “regina” dei dolci tipici locali è la Torta di Arbe (Rapska torta), annoverata anche tra i souvenir gastronomici, il cui acquisto è fortemente raccomandato.

Come raggiungere la Croazia e le sue isole

Oggi è sempre più facile raggiungere velocemente la Croazia e le sue isole, grazie ai numerosi mezzi a disposizione. Tuttavia, arrivare in Croazia per mare è sicuramente una variante suggestiva. Dall’Italia vi sono buoni collegamenti con traghetti per la Dalmazia, che fanno risparmiare tratte di autostrada e garantiscono già durante il viaggio i primi momenti di relax e vacanza.

Le prenotazioni dei traghetti per la Croazia, ma anche degli aliscafi e navi veloci, sono molto semplici: basta andare su uno dei portali dedicati presenti in internet, per verificare la disponibilità di posti a bordo, scegliere gli orari migliori in base alle proprie necessità e le tariffe più convenienti per la tratta prescelta.

Silvana Benedetti

Giornalista di lungo corso ha lavorato all’interno di alcune case editrici quali la Mondadori, Rusconi Editore e f.lli Fabbri Editore. Successivamente, per diversi anni ha operato nel campo della musica come responsabile della promozione e del marketing per le più importanti major discografiche. Attualmente collabora anche con il mensile cartaceo Caravan e Camper e per altre testate online di viaggio, bellezza ed enogastronomia.

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.