Trattoria “Passaggio a Nord Ovest”… ma non solo per avventori di passaggio!

Di / 10 Aprile 2020 Gusto Nessun commento
Passaggio a Nord Ovest

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Trattoria ‘Passaggio a Nord Ovest’… ma non solo per avventori di passaggio!

Passaggio a Nord Ovest

Poco fuori dal comune di Calizzano, sulla strada che porta verso Garessio, si trova questa trattoria il cui nome

evoca avventure e viaggi: ‘Passaggio a Nord Ovest’,

sottotitolo Cucina Tradizionale e di Passaggio!

Il locale ha decisamente le caratteristiche del classico luogo che si scopre, appunto, per caso, di passaggio.

In realtà dovrebbe essere un indirizzo da appuntare sul taccuino e da raggiungere quando si desidera mangiare cibi sani, genuini, a chilometro zero e… a sorpresa!

Passaggio a Nord Ovest e il suo proprietario 

A sorpresa? Sì, perché qui la lista è varia e spazia dalla cucina tradizionale ligure, sia di mare sia di terra, alle diverse cucine internazionali, secondo l’estro e l’umore del cuoco che è anche il titolare della trattoria, Paolo Riolfo.

Paolo ha molto viaggiato, ha avuto un bar nel centro di Calizzano dove ha creato il famoso gelato alla ‘castagna essiccata nei tecci’, una produzione tipica della zona, presidio Slow Food e alla quale è dedicata una festa autunnale a Murialdo e, dal 2016, la sua passione per la cucina lo ha condotto ad aprire questo piccolo, ma grazioso locale.

Preannunciata da uno sventolio di bandierine tibetane all’esterno, la trattoria consta di 35 posti, più altri 15 in estate nell’adiacente dehor in giardino, dove Paolo ed Emilia, la cameriera di sala, accolgono gli ospiti con i loro piatti semplici, ma ricercati al tempo stesso.

Passaggio a Nord Ovest e la cucina

Il pane, casereccio, è bianco o ai cereali e confezionato con farine del territorio di prima qualità; anche la pasta fresca, prodotta con grano locale, è di fattura casalinga, ma ugualmente tutti gli altri materiali impiegati in cucina sono di prima qualità: questa la ragione per cui chi assaggia ritorna, anche quelli ‘di passaggio’.Passaggio a Nord Ovest

Oltre all’ottimo cibo, note di apprezzamento agli originalissimi e buonissimi dolci e gelati, anch’essi approntati in casa; al gradevolissimo vino rosso sfuso e, chicca finale, al caffè preparato con la tradizionale ‘Moka’ che conclude piacevolmente il pasto!

L’arredamento etnico e le citazioni sui muri, l’originale pavimento riscaldato intarsiato con la colorata rosa dei venti, simbolo del locale, e altri ameni decori, accolgono la clientela in un ambiente sobrio, ma assai piacevole e avvolgente.

Una curiosità che attira l’occhio alle pareti, oltre a una tanka buddista accostata al crocefisso cristiano, è il ritratto di un avo, il bisnonno Francesco Riolfo in cui spicca il soprannome ‘bitiru’, cioè burro, dovuto al fatto che amava molto cucinare, in particolare dolci, utilizzando questo prodotto, quindi una tradizione, quella dell’arte culinaria, che forse era già scritta nel DNA di Paolo Riolfo.

Ci sono luoghi in cui la cucina non è solo un lavoro, ma anche amore e passione: questo locale è uno di quelli. Se vi capitasse di ‘passare’ a Nord Ovest, in questa bellissima zona montana dell’Alta Val Bormida vi consigliamo di non perdere l’occasione di gustare le prelibate pietanze di Paolo e l’accoglienza calorosa e cordiale di Emilia in sala.

Info & Prenotazioni: www.passaggioanordovest.com – info@passaggioanordovest.com – Regione Riini 1/A – Calizzano (SV) – Tel. 019 79868

viviana spada

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.