Williamsburg, il quartiere più artistico e di tendenza a New York

Williamsburg-New York-Broooklyn  

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Non puoi dire di aver visto New York senza aver passato una giornata a Williamsburg, il quartiere più eclettico, artistico e di tendenza a pochi passi da Brooklyn.

Alla fine dell’ottocento era la zona industriale della città, principalmente di impronta tedesca, con raffinerie di zucchero, cantieri navali, birrifici.

Quando però furono aperti dei collegamenti più stretti con il centro, immigrati, perseguitati dalla Seconda Guerra Mondiale e sud/americani si insediarono in questo quartiere, l’industria subì un pesante declino, aumentò la disoccupazione e il tasso di criminalità.Williamsburg-New York

Solo negli anni ‘90 subì un processo di gentrificazione, le industrie furono trasformate in loft residenziali, locali alla moda e boutique raffinate.

I giovani bohemien abitano qui 

La particolare atmosfera del quartiere ha dato il via alla nascita di un nuovo stile: giovani bohemien della classe ricca affollano le strade del quartiere, mercatini delle pulci e dell’artigianato attirano tutti gli amanti dello shopping, negozi di dischi in vinile, gallerie d’arte e graffiti fanno da cornice a questo melting pot newyorchese.

Come raggiungere Williamsburg 

Williamsburg-New York-Broooklyn  

Il modo migliore per raggiungere Williamsburg da Manhattan è prendere la linea L della metropolitana e scendere a Bedford Avenue, fulcro e punto di riferimento del quartiere.

Vintage è la parola d’ordine, quindi gli amanti dello shopping non possono perdersi il mercatino più famoso Brooklyn Flea, oppure l’Artist & Fleas, che oltre alle bancarelle di vestiti usati e stana oggettistica, molti artisti locali espongono le loro opere e creazioni.

Una puntatina da Amarcord e da Beacon’s Closet è d’obbligo per acquistare un disco in vinile, mentre agghindatevi di gioielli artigianali da Catbird e Brooklyn Charm Shop.

L’unicità di questo luogo risiede nel suo animo artistico, quindi occhi in alto per ammirare i famosi murales Jean-Michel Basquiat and Andy Warhol disegnato da Kobra, ROA Mural e Rappaport Sons Bottle Co.

La vera energia creativa invece è racchiusa nella Brooklyn Art Gallery, in cui si possono ammirare più di 36,000 album da disegno provenienti da più di 100 paesi.

In cerca di scorci architettonici, l’edificio neoclassico Williamsburgh Savings Bank offre uno spettacolo unico circondato dallo stile industriale del luogo.

Ma l’anima più autentica della città risplende di sera.

A cena c’è l’imbarazzo della scelta, dai ristornati più ricercati e costosi allo street food, dalla cucina a chilometro zero con ingredienti di stagione a quella internazionale.Williamsburg-New York-Broooklyn  
La vita notturna offre uno dei panorami più ricchi e disparati: il Brooklyn Bowl, per esempio, è un bowling-ristorante-discoteca, l’Output è una delle discoteche più frequentate di New York, l’Hotel Delmano non è un hotel ma un cocktail bar in stile anni ’30, la Brooklyn Brewery offre degustazioni di birra artigianale.

Williamsburg è famosa anche per la musica dal vivo, tra nuove band emergenti, dj internazionali e musicisti country.

Marta Bocca

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.