Zenzàpero: l’alternativa italiana per l’aperitivo, creata da una tedesca!

Di / 5 Novembre 2020 Gusto Nessun commento
zenzapero-lalternativa-italiana-per-laperitivo-creata-da-una-tedesca

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Zenzàpero: l’alternativa italiana per l’aperitivo, creata da una tedesca!

Un concentrato non alcolico allo zenzero fresco,

affinato con arance e limoni italiani, 100% artigianale e naturale

Amarone o Prosecco, Spritz o Gin Tonic, e via dicendo…tanti cocktail e vini per l’ora dell’aperitivo, ma in Liguria, nella provincia di Imperia, più precisamente nell’ameno borgo medievale di Dolcedo, da qualche tempo, è nata una nuova idea: Zenzàpero.

zenzapero-lalternativa-italiana-per-laperitivo-creata-da-una-tedesca

Un concentrato non alcolico allo zenzero fresco, affinato con arance e limoni italiani, 100% artigianale e naturale, rinfrescante, stimolante e leggermente piccante, ma che si presta a innumerevoli e interessanti declinazioni!

Zenzàpero è nato dall’idea di Amélie Bach

Nato dall’idea di Amélie Bach, in pochissimo tempo Zenzàpero ha conquistato dapprima i confini provinciali e regionali e, da qualche anno, anche quelli nazionali e internazionali.

Ottimo con il Prosecco per uno Spritz alternativo, solo con acqua gassata per la versione analcolica oppure miscelato con vodka, gin o birra, bibite calde e per la cucina dolce e salata, è diventato in breve una bevanda di successo.

La storia di famiglia e di Zenzàpero narra che Arnulf Irsslinger, originario della Germania (zona del Lago di Costanza) e marito di Amélie, approdò in Italia 26 anni fa, nel 1994, per imparare la nostra lingua, ma si innamorò talmente del nostro Bel Paese, in particolare della Liguria, che decise di rimanere. In origine egli era artigiano, falegname, ma ora si dedica completamente alla campagna…

Amélie, invece, aveva (e ha tuttora) dei parenti che veniva a trovare: galeotta fu la vacanza durante la quale conobbe Arnulf e trovò marito! Insieme, da molti anni ormai, hanno rilevato dapprima il maneggio Mulino Martino, poi affittato terreni di uliveti e creato l’attuale Azienda Agricola omonima.

L’idea della bevanda allo zenzero nasce in Amélie dalla sua conoscenza delle innumerevoli proprietà benefiche della radice della pianta e dal desiderio di creare qualcosa di rinfrescante e piacevole, soprattutto per dissetare nella stagione più calda!

Ogni bottiglia, infatti, sprigiona un profumo

e un sapore intensi di zenzero fresco

che rivela note leggermente piccanti,

gusto di arancia appena spremuta

e un delicato tono amaro grazie alle scorze di limone e arancia.

zenzapero-lalternativa-italiana-per-laperitivo-creata-da-una-tedesca

     Zenzàpero è artigianale e naturale

Dopo un anno di prove e tentativi e analisi approfondite, la commercializzazione e la produzione, assolutamente artigianale, senza concentrati, aromi, coloranti e conservanti, filtrato e imbottigliato a mano, sono cominciate con piccole quantità, ma il successo è stato immediato e i risultati non hanno tardato ad arrivare.zenzapero-lalternativa-italiana-per-laperitivo-creata-da-una-tedesca

Testimonia Arnulf, portavoce dell’Azienda:

Il lavoro di produzione di Zenzàpero occupa molto del nostro tempo poiché utilizziamo solo ed esclusivamente frutta colta al momento e zenzero freschissimo, entrambi lavorati subito; purtroppo le quantità di zenzero italiano reperibili sul mercato sono ancora piuttosto insufficienti, ma l’obiettivo è quello di utilizzare in futuro solo prodotto nazionale’.

Nel 2021 Zenzàpero festeggerà il suo primo lustro:

Era l’inizio del 2016, infatti, quando fece la sua prima ‘uscita ufficiale’, gli auguriamo pertanto tanti altri anni nei bicchieri e, a chi vuole provare qualcosa di insolito e piacevole, lo consigliamo senza alcun dubbio, provare per credere!

Amélie Bach & Arnulf Irsslinger
Azienda Agricola Mulino Martino – Rocche Negre 15 – 18020 Dolcedo (IM)
tel. IT: 0039 339 183 3944
tel. DE:0049 157 514 10185
zenzapero@mulinomartino.de – www.zenzapero.com – facebook.com/zenzapero/ – www.mulinomartino.de

viviana spada

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.