Luminizer: strategie di luce sulla pelle

luce

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Strategie di luce per anticipare la primavera. Senza operare miracoli sul meteo si possono contrastare il buio e la nebbia con un maquillage che crea sul viso sorprendenti punti luminosi

luceHighlighter‘, ‘Luminizer‘ oppure ‘Illuminator‘, sono termini che vengono spesso inter-scambiati nel gergo degli addetti al settore del make-up. Vediamo insieme a cosa si riferiscono esattamente, ma soprattutto come e perché si utilizzano. Gli illuminanti sono dei cosmetici all-over concepiti essenzialmente per enfatizzare la luminosità della pelle del viso, soprattutto nelle zone che per conformazione morfologica sono già predisposte, perchè dotate di una maggior riflessione della luce. L’illuminante è un prodotto che si presenta prevalentemente in forma fluida oppure cremosa compatta. Solitamente, un luminizer possiede una blanda colorazione tendente al biancastro/rosato e contiene particelle perlescenti.

Le parti strategiche del volto – dove applicarlo – sono il dorso dell’osso zigomatico e del naso, il mento, i lati della fronte, le creste filtrali labiali e sotto l’arcata sopraccigliare. Il prodotto può essere steso direttamente sulla pelle nuda oppure dove è stato precedentemente steso un fondotinta dalla texture leggera e preferibilmente non contenente talco. L’operazione può essere eseguita tramite un pennello, con una beauty blender (spugnetta cosmetica ergonomica), altrimenti picchiettando dolcemente l’illuminante con il polpastrello.

Rossano De CesarisPer ottenere un effetto lucido e fresco, è raccomandabile non utilizzare assolutamente la cipria, che al massimo può essere applicata soltanto sulle ali laterali del naso. Inoltre, è doveroso valutare con attenzione se e dove applicare il prodotto, onde evitare di mettere in risalto difetti o caratteristiche che verrebbero invece minimizzati da un semplice effetto mat. Se il volto è caratterizzato da un naso importante e prominente, l’illuminante sul dorso va assolutamente evitato, così come se ne dovrebbe fare a meno in presenza di pelli eccessivamente grasse o con pori dilatati.

Testo di Rossano De Cesaris – Make- Up Artist – www.rossanodecesaris.com

Consigli dalla redazione 

Per realizzare la tecnica strobing che enfatizza i punti luce si può scegliere – di Prêt-à-Lumière by Catrice – L’Illuminante Viso Effetto Modellante Stardust. Un prodotto cremoso con applicatore che permette di accentuare specifici tratti del viso (zigomi e l’angolo esterno dell’arcata sopraccigliare). In calda tonalità dorata o rosata. Oppure Base & Siero Viso Effetto Illuminante Liquid Illumination. Primer liquido dalla leggera colorazione nude con un tocco shimmer. Combinato al fondotinta, regala una delicata luminosità che diventa intensa se applicato singolarmente. O, ancora, Strobing Illuminante Viso in Gel Radiant Skin: gel con pigmenti riflettenti di luce.

Si può illuminare e ravvivare l’incarnato con Perfecting Glow Primer: una base make-up i cui pigmenti incapsulati si rompono rilasciando il colore al momento dell’applicazione. La pelle del viso è come ricoperta da un velo di luce, le imperfezioni sono mimetizzate e il colorito è ravvivato, con naturalezza. Inoltre, come se non bastasse, la pelle appare visibilmente liscia e ben idratata. Per applicare al meglio base e anche fondotinta, Flawless complexion Sponge riesce ad inserirsi tra curve, pieghe, rientranze…utilizzandola, se ne comprende l’utilità: scivola dove il pennello non arriva, si infila in tutti gli angoli, stende il prodotto in maniera uniforme e assicura un make-up impeccabile. Tutto questo senza sporcarsi le dita. Da Sephora.

Fard compatto illuminante di Korff Cure Make Up. Polvere setosa e facilmente sfumabile, che dona al viso un effetto bonne mine per un incarnato radioso e naturale. Acido Ialuronico, Vitamina E, Vitamina C, Luteina garantiscono un tocco morbido rendendo la pelle luminosa. In due nuance. La Terra compatta illuminante conferisce un effetto scolpito, luminoso e naturalmente abbronzato ai tratti del viso. Con gli stessi componenti del fard e con estratto di mirtillo e cranberry, in due nuance.

 

Rossano De Cesaris

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.