Scozia: il Paese più bello del pianeta, secondo Rough Guide

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Quando si pensa alla Scozia balzano alla mente immagini di paesaggi verdi e selvaggi, rovine di antichi castelli , affascinanti isole, laghi profondi e misteriosi, scenari e panorami mozzafiato, ma anche l’orgoglio e l’ospitalità della gente. Questi motivi sono bastati alla guida turistica Rough Guide e ai suoi lettori per dare alla Scozia il primato di ‘Paese più bello del pianeta.’

La Scozia: una regione relativamente piccola, ma estremamente ricca di bellezze naturali, in grado di affascinare ogni viaggiatore. Infatti, questo lembo di terra racchiude attrattive artistiche e splendidi paesaggi di incomparabile valore. Vi accompagniamo così attraverso alcuni punti panoramici che offrono tra le migliori vedute di questa regione, in modo che potrete scoprire questi tesori con i vostri occhi. Partiamo dalla capitale Edimburgo. Il simbolo della città è senza ombra di dubbio l’omonimo castello. Se percorrete la cima della scalinata fino allo storico vicolo del Vennel – poco distante da Grassmarket – lo osserverete da una prospettiva insolita, ma sicuramente più suggestiva. Sul Firth of Forth, sulla costa orientale a 14 km a ovest di Edimburgo, si può ammirare il Forth Bridge, straordinario capolavoro ingegneristico e sito Patrimonio Unesco.Scozia

La Scozia è la patria che ha dato i natali a Sir Walter Scott.

Sapete che gli ‘Scottish Borders’ erano il suo punto panoramico preferito? Questa location del resto è famosa per gli enormi salmoni selvatici che si tuffano tra le rapide del fiume Tweed e per le colline di Eildon, dove in passato sorgeva un antico vulcano. Dirigiamoci adesso verso l’entroterra scozzese. Percorriamo alcuni stretti tornanti prima di giungere all’altitudine del passo di Bealach na Bà. Nelle giornate serene sarà possibile scorgere il profilo delle selvagge isole Ebridi.

Oltre al leggendario lago di Loch Ness, vale la pena fare un’escursione al Loch Maree, nell’area di Wester Ross, nelle Highlands occidentali.Scozia

Si tratta di uno specchio d’acqua dolce costellato da più di 60 isolotti, che accolgono gli ultimi resti dell’antica foresta di pini della Caledonia. Sulla riva del lago si possono scorgere le strolaghe mezzane che scivolano dolcemente nell’acqua. Infine, nella parte meridionale dello Shetland svetta il faro di Sumbugh Head– eretto nel 1821 da Robert Stevenson- nonno del celeberrimo romanziere Robert Louis Stevenson. Oltre ad ammirare le numerose colonie di uccelli marini, tra cui sule e pulcinelle di mare, questo punto offre una vista spettacolare sul Mare del Nord.Scozia

Un viaggio in Scozia è un’avventura intensa, un’immersione in scenari meravigliosi di cui sarà poi difficile raccontare ‘lucidamente’ le emozioni e le sensazioni suscitate. www.visitscotland.com

 

Maria Grazia Lucchese