Acqua e pietra, genesi di bellezza

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Lei è Vittoria Chiappero, un’imprenditrice affermata nel mondo del marketing e della comunicazione. Lui, è Paolo Colombini, lo scultore, uomo “ruvido”, di montagna, proveniente da Fornace, nelle Dolomiti. Terra del porfido, terra di storia millenaria. Artista della pietra, di quella pietra, a suo dire, capace di “sussurrare un racconto senza fine”. Le strade di queste due personalità così antitetiche un giorno si incrociano.IMG_6815 image

L’occasione è  la creazione di Eau d’Altitude – Dolomitic Water, una  linea di prodotti che fa dell’acqua e della pietra la centralità della sua formula e del suo potenziale. L’acqua proveniente dalla Fonte di San Martino, unica per le sue caratteristiche minerali, unita al porfido dolomitico, rappresentano il fulcro di un progetto che vede impegnati i due personaggi alla ricerca dell’equilibrio, dell’armonia. Una ricerca che ha origini diverse, ma il cui risultato è univoco: una formula, un “elisir” che ridona vitalità ed energia. La chiave per accedere a una filosofia nuova e inedita, capace di coniugare l’amore per l’arte alla ricerca della bellezza, esteriore e interiore.
ADV_RGB
Da sempre l’acqua, questo bene prezioso che ci offre la terra, è sinonimo di vita, di crescita, di rigenerazione, di purezza. Grazie a un innovativo processo, il TVS, l’acqua da puro elemento si trasforma in prodotto di bellezza: tale intervento biotecnologico ne aumenta infatti l’effetto bioadesivo sulla pelle. L’acqua dolomitica della Fonte di San Martino permea quindi naturalmente l’epidermide, dove libera il suo potenziale energetico e i suoi elementi attivi, stimolando l’idratazione e la reattività specifica della pelle consentendone il rapido recupero funzionale. acqua-minerale

Questo innovativo sistema presenta il vantaggio di utilizzare porfido micronizzato in combinazione sinergica con ausiliari tecnologici e formulativi biocompatibili. Un “elisir di bellezza” nato grazie all’intuizione dello scultore Paolo Colombini il quale, creando le sue opere, lavorando il porfido, ne ha scoperto il grande potenziale, se abbinato ai benefici dell’acqua dolomitica.Il porfido trentino presenta una serie di caratteristiche che lo rendono un ingrediente ideale in campo dermocosmetico. Costituito da ossidi di Zinco, Alluminio, Titanio, Ferro, Calcio, Magnesio, Potassio e Sodio, viene preparato per il suo utilizzo nei prodotti Eau d’Altitude attraverso un complesso procedimento di polverizzazione, micronizzazione e setacciato in uno speciale frantoio.

EA_Linea1
Il micronizzato di porfido presente nei prodotti Eau d’Altitude garantisce un effetto di sweet peeling, meccanico e uniforme, che non presenta controindicazioni. Il suo indice di tensione superficiale lo dota di un’ottima affinità all’acqua, e la sua naturale colorazione rosso-rosa ne fa un coadiuvante non coprente del colorito naturale della pelle.
La texture leggera e il discreto profumo ai fiori di montagna di questi prodotti regalano alla pelle una “passeggiata quotidiana nell’incanto delle Dolomiti”.

La linea di prodotti Eau d’Altitude – Dolomitic Water è acquistabile online
www.dolomiticwater.com

Silvana Benedetti

Giornalista di lungo corso ha lavorato all’interno di alcune case editrici quali la Mondadori, Rusconi Editore e f.lli Fabbri Editore. Successivamente, per diversi anni ha operato nel campo della musica come responsabile della promozione e del marketing per le più importanti major discografiche. Attualmente collabora anche con il mensile cartaceo Caravan e Camper e per altre testate online di viaggio, bellezza ed enogastronomia.

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.