Curvy, il calendario 2018: la bellezza è tonda

Curvy-calendario

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Curvy: un nome moderno, simpatico e ‘stiloso’ per definire un concetto di bellezza oltre il tempo, le mode e…i giudizi. Tonda era la femminilità per antonomasia, Marilyn Monroe, e molto prima le donne di Tiziano e di Rubens. Curvy come curve, quelle che sono sempre piaciute agli uomini e proprio a tutti perché fanno simpatia – avete presente le opere di Botero? – ed esprimono concessione ai piaceri della vita, ‘bonne mine’, ottimismo. 

Ma soprattutto curvy è la libertà di essere come si è. Anche diverse dagli stereotipi.

Ed è Beautiful Curvy – Calendario 2018.Curvy-calendario

Beautiful Curvy – Calendario 2018 giunto alla sesta edizione, vuole anche essere, recita la sua ideatrice Barbara Christmann, con un passato consolidato nell’ambito moda e da sempre portavoce del mondo Curvy :”Oltre la paura del giudizio, oltre ai limiti con cui ognuno deve confrontarsi, oltre agli atti di bullismo, oltre ogni singola storia umana”.

Un progetto di respiro sociale, volto a catturare l’attenzione e sensibilizzare, stimolando ad andare oltre il corpo, che pur fungendo da mezzo di espressione e comunicazione contiene al suo interno molto di più. Un messaggio di positività ed un inno alla diversità, dove ognuna delle protagoniste è libera di esprimere ciò che è e come si sente con sé stessa, perché la bellezza non è nell’occhio di chi guarda, ma di chi si guarda.Curvy-calendario

Un invito, quindi, a non fermarsi davanti alle apparenze, a procedere oltre il pregiudizio che accomuna ogni essere umano, cercando di guardare secondo una prospettiva diversa, che non nega o limita la fisicità, ma la accoglie, scoprendo che esiste ben altro, così come dimostrano le 22 partecipanti della nuova edizione, vere e proprie ambasciatrici di una rivoluzione culturale in corso, ognuna con un proprio vissuto, spesso legato alla sofferenza, come un fil rouge che lega i loro racconti, ma anche l’energia oggettiva che le contraddistingue e quell’atteggiamento di libertà che non le imprigiona nel giudizio.

Positive, tenaci, determinate ed ironiche in tutta la loro morbidezza, quasi fosse proprio l’esperienza del dolore, più o meno profondo, ad averle temperate e fatte rinascere con un’idea chiara nella mente, che niente è impossibile, così come mettersi a nudo davanti all’obiettivo di Stefano Bidini, fotografo di moda che ha sempre appoggiato il progetto a partire dalla sua nascita.

Un’occasione per mostrarsi senza ritocchi, maschere o particolari artifici, semplicemente per come si è, con le proprie forme e la propria età, andando contro uno stereotipo che lentamente sta lasciando il posto alla bellezza della diversità, perché la perfezione in natura non esiste e l’accettazione profonda parte proprio da qui, dalla diversità come elemento distintivo di originalità e bellezza. Una bellezza che parla di unicità, quella che differenzia ogni essere umano, che come tale ha il diritto di essere ed esistere proprio grazie alla sua specificità.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Un susseguirsi di scatti che mostrano la gioia e vitalità delle partecipanti, dai 20 ai 50 anni, provenienti da tutta Italia, dalla Miss Curvyssima 2017, alle sei vincitrici del programma televisivo su la La7d, Il Bello delle Curve, sino alle restanti protagoniste del nuovo calendario, donne comuni che hanno scelto di metterci anima, cuore e corpo, per veicolare, attraverso ogni singolo mese, la bellezza della varietà di ognuno, da tutelare e salvaguardare.

Un progetto di valore, con il supporto di aziende moda che continuano a credere nell’iniziativa. Da Sophia Curvy per l’abbigliamento femminile, ad Anita e Rosa Faia per l’intimo ed il mare donna, a Parah Impronte per il beachwear, a Krisline azienda polacca di intimo e mare, sino alla nuovissima Minavara Fashion azienda del Kazakistan.

Un insieme eterogeneo di donne che con entusiasmo e leggerezza si rivolgono all’obiettivo di Stefano Bidini, valorizzate dagli accorgimenti della Make-up Artist Valeria Orlando con il suo staff e la sua linea V)or Make-up, l’Hair Stylist Sebastiano Attardo, con prodotti My Organics, sino alla stylist di moda Ornella Rota.

Il Calendario Curvy 2018 è anche una mostra allo Spazio Kappa 32 in via Kramer 32 a Milano, visibile sino al 24 Gennaio.

www.beautifulcurvy.com

Chiara Bettelli Lelio

Assistente psicologa, direttore di psicodramma moreniano e counselor in sessuologia clinica di FISS (Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica), è giornalista professionista nell’area del benessere psico-fisico. E’ esperta in consulenze su difficoltà individuali e di coppia riferite a disturbi psico-sessuali o a problemi relazionali.

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.