Gatto: quattro lezioni di vita dai nostri felini

gatto

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Gatto: lezioni di vita dai nostri felini.

Cats è uno dei più famosi musical al mondo ed uno tra i più grandi successi di tutti i tempi, anche considerando la longevità (18 anni sulle scene di Broadway e 20 a Londra).gatto-cats-musical

Ogni gatto della storia rappresentata è un personaggio diverso e anche nella realtà non c’è altro animale, che da 9.500 anni fa compagnia all’uomo, dove ogni individuo – oltre alle caratteristiche della razza – mostri una personalità così specifica.

Una cosa sola li accomuna: saper prendere la vita nel modo più rilassante possibile, quando è possibile. Impariamo da loro. Non è difficile perché molti di noi hanno accanto un gatto (7 milioni e mezzo di presenze in casa degli italiani): basta osservarlo.

I consigli dei David Lloyd Club

David Lloyd Clubs, il gruppo leader europeo in ambito fitness – con strutture dedicate al tennis, a badminton, squash e piscine, centri benessere e bellezza, e ideale per le famiglie grazie a molti programmi di coaching per bambini e al servizio nursery e asilo – suggerisce alcuni motivi validi per ispirarsi alle abitudini feline e condurre una vita più sana sia dal punto di vista fisico che mentale:

Riposarsi e divertirsi

 Il riposo è sacro: un gatto dorme in media dalle 16 alle 18 ore al giorno, pratica chiaramente inconciliabile con i ritmi di un essere umano adulto. Ma prendendo spunto da questi quattro zampe, non bisogna sottovalutare l’importanza del riposo, notturno e non.

Assicuriamoci di dormire sempre tra le 7 e le 8 ore a notte, per consentire al nostro corpo di rigenerarsi e prepararsi per una nuova giornata. Se poi possiamo permettercelo, un sonnellino di 15 minuti durante il giorno non può che fare bene!

Il gioco è una cosa seria: che abbiano 3 mesi o 12 anni, tutti i gatti dedicano diversi momenti della giornata a rincorrere una pallina o fingere agguati. Non sottovalutiamo l’importanza di ritagliarci dei momenti di leggerezza per fare qualcosa che ci piace davvero, per ridere e divertirci.

Essere curiosi e…distaccati

Curiosità: i gatti si infilano negli angoli più angusti, annusano qualsiasi oggetto nuovo che entra in casa e perlustrano tutti gli spazi con precisione millimetrica. Ricordate sempre: la curiosità è sintomo di intelligenza!

Guardare dall’alto: i gatti hanno una passione per i posti più alti ed inaccessibili per poter controllare il territorio facilmente. A volte, quando siamo sommersi dai problemi quotidiani, dovremmo anche noi cercare di guardare le cose da un’altra prospettiva, più distaccata, per avere le idee più chiare.

Non preoccuparsi

Don’t care attitude: il gatto sceglie una forma molto raffinata ed elegante di menefreghismo che mantiene per tutto il corso della sua vita. Anche per noi umani, a volte, questa potrebbe essere una scelta astuta per non farsi sopraffare dallo stress, fatto che invece ci accomuna ai nostri amici cani, sempre molto emotivi. Il felino insegna: preoccuparsi non è certo una soluzione!Gatto-lezioni-vita

Esercizi di allungamento

Stretching senza limiti: i gatti, stiracchiandosi, riattivano rapidamente la muscolatura e incrementano il flusso d’ossigeno del sangue per riportare subito il cervello alla normale soglia d’attenzione.

Senza contare il senso di benessere che deriva da questa buona pratica, ci sono degli ottimi motivi per iniziare la giornata con un po’ di allungamenti.

Gatto-lezioni-vita

www.davidlloyd.it

 

 

 

 

Chiara Bettelli Lelio

Assistente psicologa, direttore di psicodramma moreniano e counselor in sessuologia clinica di FISS (Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica), è giornalista professionista nell’area del benessere psico-fisico. E’ esperta in consulenze su difficoltà individuali e di coppia riferite a disturbi psico-sessuali o a problemi relazionali.

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.