A Buenos Aires si legge a teatro

El Ateneo Biblioteca di Buenos Aires

A Buenos Aires si legge a teatro

C’è chi ancora ricorda l’universo surreale e letterario delle biblioteche del ‘Cimitero dei libri perduti’ , con i suoi misteri e passaggi segreti nella trilogia di C. R. Zafon. C’è chi poi nella vita reale porta con sé un libro in metropolitana, in treno e perfino al ristorante, e infine chi porta un’intera libreria a…..teatro. Accade a Buenos Aires in Argentina, al numero 1860 di Avenida Santa Fe. Qui c’era una volta il Teatro Grand Splendid, inaugurato nel 1919 dall’imprenditore austriaco Max Glücksman, importante promotore del cinema e del tango. Uno tra i luoghi più lussuosi di Buenos Aires, con 4 palchi e una capacità di ben 500 persone. Basti pensare che Carlos Gardel, personaggio di spicco nella storia della musica e del ballo argentino, incideva qui le sue canzoni.A Buenos Aires si legge a teatro

Un luogo dal passato glorioso che ha ospitato importanti pieces ed esibizioni di tango e che adesso è sede di una spettacolare libreria, El Ateneo. Uno spazio magico, studiato dall’architetto Fernando Manzone e a cui la casa editrice Yenni-El Ateneo ha dato nuova vita, regalandogli come protagonisti libri e musica. Sulla scena si trovano grandi tavoli da lettura e nei palchi – che hanno visto eleganti signore in abiti da sera – regnano più di 120.000 volumi, ordinati per genere negli scaffali che si trovano lungo le pareti e nella platea. A dominare è lo ‘Spettacolo della Cultura’: grazie all’altezza è stato reso possibile infatti un allestimento originale. Niente di più piacevole in una giornata grigia e piovosa, che star seduti su comode poltrone, sfogliando pagine magari affacciati a uno dei balconi di granito, al di sotto di una cupola affrescata con l’Allegoria della Pace, ancora intatta.

Non vi è alcun obbligo d’acquisto, ma il tempo trascorre tranquillo al piano terra fino al secondo piano con sezioni dedicate ai libri e al terzo con un’ampia scelta di musica classica e film d’autore, fino al quarto, nella galleria all’ultimo piano, spazio riservato alle esposizioni temporanee. L’interrato è invece dedicato alla letteratura infantile. L’appetito vien….leggendo?! E allora sedetevi a uno dei tavolini della zona ristoro, dove rivive la dimensione sociale del teatro. Qui si trova la caffetteria, dove potrete trovare riparo sotto l’antico sipario rosso per uno spettacolo….che non finisce mai.A Buenos Aires si legge a teatro

Il Teatro Grand Splendid El Ateneo è una delle tappe obbligate di un viaggio in Argentina proposto da Tuttaltromondo, tour operator che si rivolge a viaggiatori alternativi che vogliono scoprire il Sudamerica in modo originale. www.tuttaltromondo.com

El Ateneo secondo The Guardian è la seconda libreria più bella al mondo. La prima si trova a Maastricht, in Olanda, la Boekhandel Selexys Dominikanen ricavata da ex chiesa domenicana.

Maria Grazia Lucchese

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.