La crema anti-age del chirurgo plastico Marco Klinger

Marco Klinger

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

 Make Skin Beauty Repair Emulsion -La crema anti-age del chirurgo plastico Marco Klinger

Marco KlingerMarco Klinger è un dottore, o meglio un chirurgo, o meglio ancora un chirurgo plastico. Per dirla tutta è uno dei più famosi chirurghi plastici italiani. Un curriculum di tutto rispetto che sciorina una lunga serie di prestigiose cariche: professore di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica presso l’Università degli Studi di Milano, responsabile dell’Unità Operativa di Chirurgia Plastica dell’Istituto Clinico Humanitas di Rozzano (Milano) e direttore del Master Universitario in Chirurgia Estetica “Hands on”. Ha studiato e operato all’estero, frequentando il Massachusetts Hospital e l’Harvard Medical School, nonché l’Università di Città del Messico, sotto la guida del grande Fernando Ortiz Monasterio, dal quale ha appreso il rigore e la creatività della chirurgia plastica e l’impostazione di un rapporto diretto e aperto con il paziente.

Cio nonostante, il dott. Marco Klinger è un uomo che sprizza simpatia e cordialità da tutti i pori e che ci ha invitato nella sua magnifica casa in zona Porta Venezia a Milano, per raccontarci di persona, supportato dalla Dr.ssa Giulia Cattarini, dermatologa e proprietaria di Mastelli Farmaceutica, di come, e perché, è nata la sua prima crema anti-age Make Skin Beauty Repair Emulsion.

In realtà, un passo indietro nel tempo ci riporta a una prima collaborazione di Marco Klinger con la Mastelli Officina Bio-Farmaceutica (Sanremo) quando  insieme avevano già messo a punto una crema specifica per il trattamento della cicatrice e del trofismo cutaneo dal nome: Make Skin Crema Rigenerativa.

Visto il successo del prodotto, l’ottima collaborazione e intesa, Mastelli ha chiesto al Prof. Klinger di ideare la formula per un secondo prodotto: un’ emulsione antirughe, ricca e leggera, per la pelle matura e sensibile, unisex, in grado di ri-donare tono e turgore all’incarnato.

Vi presentiamo Make Skin Beauty Repair Emulsion

L’invecchiamento della pelle è un fenomeno progressivo e articolato, ha un incipit lento e impercettibile, ma col passare del tempo porta con sé alterazioni cutanee sempre più evidenti che lasciano inevitabilmente il segno. Questo processo inesorabile non può essere interrotto, ma sicuramente può essere rallentato.

Make Skin Beauty Repair Emulsion, grazie ai suoi attivi concentrati, rilancia l’attività cellulare, con risultati reali che superano ogni promessa e aspettativa: nucleotidi per rinforzare la produzione di collagene, acido ialuronico ( brevetto Mastelli)  a diversi pesi nucleari per idratare dalla profondità alla superficie, vitamina E, anti-ossidante e protettiva, Uplevity,  originale peptide per una pelle scolpita e dai contorni iper definiti, chromocare per migliorare uniformità e luminosità della pelle. Il prodotto è dermatologicamente e clinicamente testato. Nickel tested, senza conservanti, senza glutine, senza lattosio, profumo senza allergeni.Marco Klinger-Make Skin Beauty Repair Emulsion

La crema è distribuita in farmacia e online al prezzo di € 40,00

Silvana Benedetti

Giornalista di lungo corso ha lavorato all’interno di alcune case editrici quali la Mondadori, Rusconi Editore e f.lli Fabbri Editore. Successivamente, per diversi anni ha operato nel campo della musica come responsabile della promozione e del marketing per le più importanti major discografiche. Attualmente collabora anche con il mensile cartaceo Caravan e Camper e per altre testate online di viaggio, bellezza ed enogastronomia.

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.