Liguria Ghost Tour: fantasmi che passione!

liguria-ghost tour

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Liguria Ghost Tour: fantasmi che passione!

Molti sono attratti dal fascino vagamente noir del Gotico, un movimento culturale nato nei paesi anglosassoni, a partire dalla seconda metà del Settecento, dove elementi romantici si uniscono a sentimenti di terrore. L’ambientazione è in un Medioevo lontano, dove tra castelli diroccati, vicoli bui e portici oscuri e tenebrosi prendono vita storie misteriose e personaggi ‘evanescenti’. Del resto, la notte del 31 ottobre si festeggia HalloweenAll Hallows Eve, una festa popolare di origine celtica – dove prevale il piacere del dark mood’. Si tratta in realtà di una celebrazione che univa la paura della morte e degli spiriti maligni – rappresentati simbolicamente dall’approssimarsi dell’inverno – all’allegria dei festeggiamenti per la fine del Samhain, il capodanno celtico. Da qui, l’uso di maschere propiziatorie e fiaccole per mettere in fuga gli spiriti maligni.liguria-gohst-tour-

. . Si, avete capito bene. Questa regione perlopiù nota per il suo lato solare in estate e per il dolce tepore invernale, possiede un lato ‘gotico’ interessante e non per niente trascurabile. Cominciamo il nostro tour dall’ Hotel Angst a Bordighera. ‘Angst’ è un termine tedesco che indica ansia e paura, ed è anche il cognome di Adolf Angst– imprenditore svizzero che alla fine dell’Ottocento decise di costruire questo albergo. L’unico ostacolo era la signora Ghella, che successivamente morì in un incendio nella sua casa, scoppiato in circostanze misteriose. Così, alla fine l’hotel venne costruito, ma durante la notte gli ospiti dichiararono di sentire urla strazianti e rumori di passi. Era il fantasma di Ghella che si aggirava tra i corridoi? Non si sa, ma l’albergo fallisce nel 1917 e oggi è stato trasformato in un ospedale militare.Liguria Ghost Tour

Rechiamoci anche a Rapallo, al Monastero di Valle Christi, un esempio significativo di architettura gotica in terra ligure, dichiarato monumento nazionale per la sua torre campanaria che svetta in alto. Abitato dalle monache nel XIII secolo, venne chiuso nel 1568 su decreto del Concilio di Trento. Si racconta che un pastore s’innamorò di una monaca che rimase incinta di una bambina. Ma quest’ultima, per punizione, venne murata viva insieme alla figlia e secondo la leggenda ancora oggi si sentono i lamenti delle due sventurate.

Il nostro itinerario gotico si conclude a Triora, il borgo medievale più bello d’Italia, che domina da un colle la Valle Argentina. Qui, tra il 1587 e il 1589 si tennero numerosi processi di stregoneria. Donne tacciate come streghe, processate per infanticidio e cannibalismo vennero giudicate e arse al rogo, perché considerate causa della carestia di quegli anni. Gli atti del processo e i relativi documenti storici possono essere consultati al Museo Etnografico e della Stregoneria di Triora.liguria-ghost tour

Ma l’autunno ‘nero’ apre i suoi battenti già a partire dal 29 ottobre a Dolceacqua, in provincia di Imperia. Narratori selezionati del Ghost Tour – in abito nero, grimorio (la ‘Bibbia’ della magia nera) e lanterna – racconteranno vicende misteriose, leggende basate su fatti storici e popolari. I visitatori verranno, inoltre, condotti all’interno della ‘Terra’- il cuore ancestrale di Dolceacqua. Un viaggio notturno alla scoperta di luoghi segreti e misteriosi, come l’antica Corte dei Doria.

 Per informazioni: ghosttour@autunnonero.com – www.turismoinliguria.it

Maria Grazia Lucchese

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.