Profumi gourmand. Perché il gusto passa anche dalla sua fragranza

Di / 4 Luglio 2022 Bellezza, Fragranze, Home Nessun commento
profumi-gourmand-perche-il-gusto-passa-anche-dalla-sua-fragranza

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Profumi gourmand. Perché il gusto passa anche dalla sua fragranza

Il profumo è polisensorialità e i Profumi gourmand sono il gustoAttraverso il meccanismo dell’evocazione una fragranza ci trasporta in luoghi e tempi anche molto lontani. Addirittura, nel futuro grazie alla stimolazione della fantasia e della dimensione onirica.

Il profumo è vista (il design delle boccette significa bellezza e collezionismo) ed è tatto: tocchiamo tessuti, oggetti, o la pelle, e ne scopriamo il profumo.

Il profumo è seduzione e sessualità con il suo mix di attrazione/repulsione che ci fa avvicinare o allontanare dagli odori del corpo altrui.

Il profumo è gusto. Un cibo ci piace o ci disgusta prima di tutto attraverso la sua fragranza: quella del pane appena sfornato, dei dolci, del basilico o delle lasagne.

Così i profumi gourmand, li odoriamo e ci immergiamo nel piacere degli alimenti che amiamo. Non li abbiamo subito disponibili? Bene, intanto ci accontentiamo di sentirne la fragranza.

Profumi gourmand: consigli della redazione

Private Collection by Rephase Parfums

L’arte del saper fare, insieme alla passione per le essenze e i profumi della famiglia Casadio, ispirano a creare una linea di fragranze che enfatizza l’Essere Rephase. Nasce così, Private Collection, un percorso evocativo dalle alchimie invisibili e senza tempo.

Ognuna delle cinque fragranze unisex è un’appassionante esperienza olfattiva, in cui le note di testa, di cuore e di fondo suscitano ricordi, sensazioni, emozioni.

Note che parlano di noi e che riescono a raccontarci senza bisogno di descriverci. Accordi e percorsi olfattivi inediti e raffinati nei quali continua la tradizione dell’expertise Rephrase.

profumi-gourmand-perche-il-gusto-passa-anche-dalla-sua-fragranza

Bloom Café. È la corolla di un fiore notturno che si schiude ai raggi caldi del sole, rivelando il suo segreto soltanto al tramonto. Le vivaci note di pompelmo e bergamotto si dissolvono liberando l’anima fiorita della fragranza.

La nota dolce del bocciolo di caffè incontra il delicato sapore amaro della mandorla, dando inizio a preziose emozioni olfattive. Al tramontare del sole un voluttuoso sentore di vaniglia si apre a un sottofondo di legno di ambra grigia.

La famiglia olfattiva è Gourmand.

Bohoboco Perfume

Una collezione unisex nata dai ricordi del designer polacco Michał Gilbert Lach. Subito dopo il risveglio, la rugiada solletica i nostri piedi nudi mentre camminiamo attraverso l’antico orto della nonna del designer.

Qui le carote dominano il paesaggio ancestrale. Il profumo e il retrogusto terrosi sono esaltati dalle note legnose di oud e cedro, che gli conferiscono carattere. Le note di cannella suggellano l’unione con la natura attraverso il loro lato gourmand e sensuale.

Wild Carrot Oud di Bohoboco è una fragranza del gruppo unisex.

È una nuova fragranza. Wild Carrot Oud è stato lanciato sul mercato nel 2022. Le note di testa sono Carota, Bergamotto e Cannella; le note di cuore sono Legno Secco, Legno di Cedro, Legno di Agar (Oud) e Tabacco.

Le  note di base sono Note Terrose, Storace e Cuoio. Famiglia olfattiva: legnoso-cuoio

Dulce Pear, un inno ai piaceri d’Italia.

Questo nuovo profumo della collezione White Label di Laurent Mazzone – incarnazione del creatore poliedrico e del cool-hunter di successo – rende omaggio alle sue origini italiane, una vera ode alla ‘Dolce Vita’, così famosa nel mondo, tanto da essere diventata una forma d’arte, identificativa di uno stile di vita.

Dulce Pear ci invita ad assaporare il fascino italiano, con un tuffo nel cuore dei ricchi frutteti di un paese che coniuga bien vivre ed eccellenza. Un fiorito fruttato, cesellato intorno a una pera succosa, che inizia a maturare i suoi frutti nelle giornate assolate di inizio estate.

Esaltata dalla freschezza acidula della mela verde, la pera rivela la sua polpa fondente e dolce, avvolta da morbidi muschi. Il velo talcato e setoso di iris e ambretta, dal sentore quasi animale, accenna alla pelle vellutata e sensuale del frutto, quasi una promessa di voluttà e seduzione, che si sprigiona da un fondo di cedro e zucchero di canna, con sentori caramellati.

Questa fragranza esprime abbondanza e sensualità, un intermezzo tutto italiano: golosa, carnale e di gioiosa luminosità.

Disponibile in Italia nelle profumerie artistiche concessionarie esclusive: www.aquacosmetics.com/mazzone-dove-acquistare

Abaton celebra Savona con le note olfattive del Chinotto 

Il chinotto è generoso, dalla sua ricca fioritura, dalle foglie e dalle scorze, si  ricavano estratti profumatissimi. I sentori olfattivi e  i colori dei frutti cambiano a seconda della stagione e della maturazione, virano dal verde brillante al giallo, all’arancione.

Marco Abaton ha catturato il profumo di tutte le variegate sfaccettature di questo straordinario agrume, dal fiore al frutto, verde e poi maturo.

I nuovi Eau De Toilette Chinotto Dark, Chinotto Gourmand e Fior di Chinotto, rappresentano tre icone originali della profumeria artistica.

Tre composizioni olfattive coinvolgenti, uniche, collegate da un elemento prezioso: il chinotto, che nasce e si trasforma esaltando, con le sue differenti note, la personalità di chi lo indossa.

Chinotto Dark: dal colorito quasi ligneo si presenta autorevole, virile ed elegante. Chinotto Gourmand: è gioioso e coinvolgente. Fior di Chinotto: raccoglie la primavera marina della Riviera Ligure di Ponente e la restituisce ai sensi, con le sue delicate e avvolgenti note fiorite del bocciolo del chinotto, gelsomino, tuberosa, ambra e legni preziosi.

Credit immagine di copertina @pexels-andrea-piacquadio-

Redazione