Ricola omaggia la divina Maria Callas

Maria Callas The Exhibition

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Incantevole come la natura, salubre come le erbe officinali, delicata come una caramella da assaporare con calma, ecco una nuova occasione per incontrare piacevolmente l’arte grazie all’impegno profuso da Ricola nella sponsorizzazione di grandi eventi espositivi.

Questa volta la caramella svizzera rende omaggio a Maria Callas. Accostando la voce quale strumento naturale da curare e coccolare alle proprietà benefiche del prodotto, Ricola conferma il concreto impegno a favore della cultura. Così, per tutta la durata della rassegna, i visitatori possono gustare una caramella e intonare (se se la sentono, perché no?) qualche nota.20160310_133020 copia

Promossa da Comune di Verona e Fondazione Arena di Verona, l’esposizione “Maria Callas The Exhibition” curata da Massimiliano Capella è prodotta e organizzata da Arthemisia Group con il fondamentale contributo del Gruppo AGSM (main sponsor dell’iniziativa) e resterà fino al 18 Settembre 2016 a Palazzo Forti di Verona. Accompagnati dalla voce della Divina nelle arie tratte da Tosca, La Gioconda, Norma, Aida, La Traviata o Il Barbiere di Siviglia, si viaggia attraverso immagini, abiti, gioielli e oggetti, rievocando la storia del personaggio e della donna: l’ascesa, la personalità, le passioni. mostra Maria Callas Palazzo Forti Verona

Il percorso spazia dall’infanzia americana al primo ruolo da protagonista ne La Gioconda di Amilcare Ponchielli; dal matrimonio con Giovanni Battista Meneghini al successo nei teatri di Venezia, Firenze e Roma; dall’amore per Aristotele Onassis al trionfo alla Scala di Milano.traviata

La carriera dell’artista prende il volo e, intanto, la vita della donna subisce forti scossoni.

Criticata per il suo fisico appesantito, tra il 1952 e il 1954 perde 35 chili, si trasforma in icona di stile, stringe un indissolubile legame con la sarta milanese Biki che la consacra regina d’eleganza e diventa la donna più chic del mondo.

Mentre a Londra si profila il definitivo addio alle scene, si consacra l’ingresso da protagonista assoluta nella mondanità in occasione di un party organizzato da Aristotele Onassis che, così, le dichiara pubblicamente il suo amore.maxresdefault Segue il soggiorno parigino, dove la Callas trionfa e Maria conclama la solitudine. L’abbandono delle scene, la fine della storia con Onassis, la morte degli uomini più importanti della sua vita la conducono in un tunnel senza uscita. La sua vita ha fine il 16 settembre 1977 a soli 53 anni, ma la storia e lo splendore della sua voce sono eterni.
Per questo, ascoltando quella voce senza pari, è bello conoscere i risvolti privati della vita attraverso ciò che è stato amorevolmente raccolto e conservato dai collezionisti di tutto il mondo e che è oggi accessibile in una mostra da non perdere. www.ricola.comricola bonbon

 

20160224-Mostra-Maria-Callas-AMO-Verona-dismappaMaria Callas The Exhibition – Fino al 18 Settembre 2016 – Palazzo Forti, Verona – Via Massalongo, 7 – www.mostracallas.it

Testo di Maria Marinoni – www.scrittoitaliano.it 

Maria Marinoni

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.