Ella & John: una romantica fuga crepuscolare

Di / 21 gennaio 2018 Video Nessun commento
Ella & John

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

E’ uscito nelle sale cinematografiche italiane, Ella & JohnThe Leisure Seeker, la più recente fatica registica di Paolo Virzì, sorretta dalle splendide performance attoriali di due mostri sacri hollywoodiani, l’82enne Donald Sutherland e la 72enne Helen Mirren. 

The Leisure Seeker è il soprannome del vecchio camper con cui Ella e John Spencer andavano in vacanza coi figli negli anni Settanta. Una mattina d’estate, per sfuggire ad un destino di cure mediche che li separerebbe per sempre, la coppia sorprende i figli ormai adulti e invadenti e sale a bordo di quel veicolo anacronistico per scaraventarsi avventurosamente giù per la Old Route 1, destinazione Key West.

John è svanito e smemorato ma forte, Ella è acciaccata e fragile ma lucidissima, insieme sembrano comporre a malapena una persona sola e quel loro viaggio in un’America che non riconoscono più – tra momenti esilaranti ed altri di autentico terrore – è l’occasione per ripercorrere una storia d’amore coniugale nutrita da passione e devozione, ma anche da ossessioni segrete che riemergono brutalmente, regalando rivelazioni sorprendenti fino all’ultimo istante.

GLI AUTORI 

‘Ella & John’ è l’adattamento cinematografico del romanzo ‘The Leisure Seeker’, scritto dallo statunitense Michael Zadoorian e pubblicato nel 2009. La sceneggiatura è stata scritta da Paolo Virzì insieme ai collaboratori storici Francesca Archibugi e Francesco Piccolo: con la prima Virzì ha scritto ad esempio ‘La pazza gioia’, con il secondo ‘Il capitale umano’ e ‘La prima cosa bella’. A questo trio si è aggiunto anche lo scrittore Stephen Amidon, al suo esordio cinematografico e autore del romanzo che ha ispirato ‘Il capitale umano’.

L’ultimo film di Paolo Virzì ha il coraggio di parlare della vecchiaia, della malattia, della perdita dell’autosufficienza, e riesce a farlo senza indulgere nella retorica più patetica. È una rivelazione intima e sincera, complessa e liberatoria, con due attori straordinari . Il viaggio diventa naturalmente occasione per mostrare paesaggi meravigliosi e meravigliosi scenari di umanità, fragilità, forza e ironia.

Non dimenticatevi i fazzoletti

Silvana Benedetti

Giornalista di lungo corso ha lavorato all’interno di alcune case editrici quali la Mondadori, Rusconi Editore e f.lli Fabbri Editore. Successivamente, per diversi anni ha operato nel campo della musica come responsabile della promozione e del marketing per le più importanti major discografiche. Attualmente collabora anche con il mensile cartaceo Caravan e Camper e per altre testate online di viaggio, bellezza ed enogastronomia.