52C ristorante Japan-fusion, a Brescia 

Di / 30 Novembre 2023 Gusto Nessun commento

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

52C ristorante Japan-fusion, a Brescia

52C ristorante Japan-fusion, situato nell’antica corte di Atena Multiforme, a Brescia, propone una cucina fusion dove i piatti giapponesi incontrano ingredienti e preparazioni che riflettono la filosofia dello chef venezuelano Ronald Bourgeon.

A Brescia la cucina giapponese si fa fusion grazie a 52C, il ristorante dello chef Ronald Bourgeon che completa l’offerta gastronomica proposta da Atena Multiforme, affiancando Forme, il fine dining affidato alla chef abruzzese Arianna Gatti, il bistrò Sottoforme e le luxury suite di Atena Dolce Vita.

La cucina di 52C può essere definita japan-fusion: qui i piatti e le preparazioni della tradizione gastronomica nipponica incontrano ingredienti e tecniche straniere, in un susseguirsi di contaminazioni che abbracciano, oltre al Paese del Sol Levante, l’Italia e il Venezuela.

52C trova spazio all’ultimo piano di un’antica corte ottocentesca ristrutturata, immersa nel verde e situata nella prima cinta rurale a sud del centro di Brescia, in un contesto intimo ed elegante dove il design contemporaneo trova nei dettagli storici del locale un incantevole punto d’incontro.

52c-ristorante-japan-fusion-a-brescia

52C ristorante Japan-fusion e lo chef Ronald Bourgeon

Lo chef Ronald Bourgeon, classe 1983, è originario di Caracas, capitale del Venezuela.

Durante gli anni della sua formazione, culminati nel 2001 con il conseguimento del diploma alla scuola di Alta Cuisine di Caracas, a cui segue nel 2003 quello ottenuto a Le Cordon Bleu di Lima in Perù, Bourgeon lavora prima all’hotel Hilton di Caracas, poi all’hotel Gran Melia ricoprendo il ruolo di sous chef junior.

Nel 2009 arriva in Italia dove trova impiego come sushi chef al ristorante Kukai Nibu di Napoli, ruolo che tra il 2012 e il 2017 ricopre anche al Momoyama di Firenze.

Fino al 2021, anno in cui entra a far parte della brigata di 52C come executive chef, Bourgeon gira il Paese per scoprire e conoscere le diverse tradizioni enogastronomiche locali e regionali.

52c-ristorante-japan-fusion-a-brescia

chef Ronald Bourgeon

Inoltre, nel 2023 termina il master in Gastronomia molecolare all’accademia Vakuum di Barcellona.

L’intento dello chef Bourgeon è quello di trasmettere attraverso le sue creazioni l’amore e la passione che lui stesso nutre nei confronti dell’arte culinaria, risultato delle sue esperienze di vita e lavorative, fatte di costanza e dedizione.

Il menù, infatti, è in grado di soddisfare ogni ospite, da quello più curioso, pronto a sbalordire il proprio palato con accostamenti inediti, a quello maggiormente legato alle pietanze della cultura nostrana.

Il ristorante è aperto tutti i giorni sia a pranzo sia a cena, eccetto il lunedì.

Il locale è comodamente raggiungibile dalla stazione ferroviaria di Brescia, posta a soli nove minuti di auto, dal casello autostradale di Brescia Centro, situato ad appena sette minuti, e dall’uscita 6 della tangenziale sud, situata a quattro minuti.

Per maggiori informazioni: www.atenamultiforme.it

52C Japan Fusion Experience (via Codignole, 52 Brescia, tel.+39 337 1084359). Assolutamente da provare se a tavola volete essere sorpresi

Redazione