Almost Lipstick, tonalità Black Honey: il rossetto goloso di Clinique

almost-lipstick-tonalita-black-honey-il-rossetto-goloso-di-clinique

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

 Almost Lipstick, tonalità Black Honey: il rossetto goloso di Clinique. Un best seller

Almost Lipstick Black Honey è proprio un miele sulle labbra. E’ un rossetto in balsamo sheer con una finitura brillante: non solo un Lipstick, non solo un gloss.

Gli effetti? Il pigmento puro si fonde con il tono naturale delle labbra per creare un colore personalizzato. La sua formula arricchita con emollienti aiuta a levigare e nutrire le labbra.

Sheer alla prima applicazione, se ne può facilmente aumentare l’intensità del colore applicandolo più volte per ottenere la copertura desiderata.

E il finish è glossy.

Come usarlo: Si può applicare senza uno specchio ed è splendido da solo, sopra un matita per le labbra o sopra un altro rossetto.

Almost Lipstick Black Honey: la storia

Nel 1971, un’epoca in cui tutti amavano i colori brillanti e la moda appariscente, Clinique ha introdotto Black Honey, un color uva intenso e profondo che sorprendeva e deliziava chiunque lo provasse.

Perché? Pur apparendo come un pigmento scuro e gotico dal momento dell’applicazione sulle labbra, si trasformava in un velo brillante, che le rendeva fantastiche.

Questo perché Black Honey è una miscela perfettamente calibrata di pigmenti blu, rossi e gialli in un balsamo cremoso (non un rossetto, ma molto più di un gloss trasparente) che si fonde con il colore delle labbra e ne perfeziona il tono.

La fondatrice di Clinique Carol Phillips lo chiamò Black Honey perché la consistenza del gloss assomigliava a un delizioso e goloso vasetto di miele.

Black Honey ha avuto un secondo momento di svolta nel 1989, quando ha esordito per come lo conosciamo adesso: Almost Lipstick nella tonalità Black Honey.

In quegli anni, le donne si destreggiavano tra la carriera, la famiglia e inseguivano i loro sogni più di ogni altra cosa; la chiave era la praticità. E la tendenza del makeup era la copertura totale e il colore intenso.

Ecco che arriva un’alternativa.

Almost Lipstick porta il colore impeccabile di Black Honey in un tubetto elegante e chic che poteva stare in qualsiasi borsa ed essere applicato in un attimo. Il punto d’incontro tra un lucidalabbra e rossetto.

Almost Lipstick è piacevole da indossare, dona brillantezza senza essere appiccicoso e regala alle labbra un aspetto naturalmente pigmentato.

La riscoperta

Nel 2021, Black Honey è stato riscoperto dagli amanti della bellezza della generazione Z su TikTok.

almost-lipstick-tonalita-black-honey-il-rossetto-goloso-di-clinique

Il classico cult ha trovato uno slancio sul social ed è andato rapidamente sold out, dal momento che le persone hanno iniziato a scoprire la versatilità di Black Honey e la capacità di adattarsi a tutti gli incarnati.

Diverse tipologie di consumatori hanno riscoperto Black Honey: alcuni adolescenti e ventenni che lo provano per la prima volta, e alcuni più maturi, che sono stupiti nel vedere il prodotto per labbra che hanno usato per oltre 20 anni, spopolare ancora.

Decenni dopo essere uscito per la prima volta nelle profumerie, non esiste una tonalità che possa reggere il confronto questo colore impeccabile.

Black Honey di Clinique rappresenta l’equivalente nel makeup di un elegante dolcevita nero; non ci sono incognite, solo semplice autostima. E poiché appare fantastico – e diverso – su tutti, è un’arma di bellezza segreta!

Presso tutti i rivenditori autorizzati e su www.cliniqueitaly.it

Redazione