Bear Watching in Slovenia: alla scoperta dell’orso bruno

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Bear Watching in Slovenia: alla scoperta dell’orso bruno

Maverick Cafè, la piattaforma dedicata a chi ama scoprire il mondo in modo autentico e fuori dagli schemi e scrigno di curiosità, idee e storie per la stampa che si occupa di viaggi e lifestyle, dà evidenza ad un’altra storia molto particolare: stiamo parlando del Bear Watching in Slovenia.

L’orso bruno è diffuso soprattutto nelle foreste delle regioni Notranjska e Kočevska: si stima che in quest’area, vivano circa 560 orsi bruni. Un’occasione ideale, per tutti coloro che vogliono scoprire la vita dell’orso bruno da vicino, nel suo habitat naturale.

L’entusiasmo per gli orsi bruni accompagna sin da piccolo anche Miha Mlakar, che ha concepito un’esperienza esclusiva unica, della foto-caccia all’orso bruno – SlovenianBears.

Nei tour guidati che sono limitati al massimo a 6 persone, gli ospiti seguono i percorsi migratori dell’orso bruno, da Čabar a Cerknica e cercano la migliore fotografia del carnivoro, nel suo ambiente naturale.

Si tratta di un’esperienza assolutamente sicura e che non reca disturbo agli animali.

Bear Watching: i posti di osservazione

Lungo il percorso si trovano 20 capanne di osservazione, dove sono garantite le migliori condizioni, per la registrazione e la fotografia dell’orso bruno.

Nei posti di osservazione, si trovano i cavalletti e i supporti per le macchine fotografiche: una singola capanna può ospitare 2-4 osservatori. Le condizioni migliori per osservare l’orso bruno sono le ore pomeridiane ed è possibile partecipare alla foto-caccia o all’osservazione dell’orso da maggio a settembre.

Fin da piccolo – spiega Miha Mlakar – mi sono ispirato ai boschi e alla fauna selvatica, crescendo ai margini dei boschi di Snežnik, a due passi dal castello di Snežnik, che da secoli è il centro della caccia e della silvicoltura della Notranjska. Nel tempo libero osservavo di nascosto gli animali selvatici, conoscevo le loro abitudini e imparavo a leggere le loro tracce. L’incontro con gli orsi bruni, molto comuni nei boschi della Notranjska e della Kočevska, mi ha segnato in modo particolare. Nel 2008 ho incontrato due rinomati fotografi italiani, Christian Patrick Ricci e Fabio Liverani, e ho trascorso con loro giorni indimenticabili nella natura selvaggia della Notranjska. Fu allora che mi appassionai alla caccia fotografica e all’idea dei nascondigli fotografici per gli orsi. Ho anche acquisito esperienza nel turismo naturalistico in due culle della caccia fotografica: Finlandia e Slovacchia”.

Slovenia non è ovviamente solo Bear Watching: la Slovenia è un cuore verde al centro dell’Europa, dove ognuno può trovare qualcosa per se stesso. https://www.slovenia.info/it

È difficile trovare uno spazio così piccolo che offra così tanto.

Quattro mondi diversi (Alpi, Mediterraneo, la pianura pannonica, il Carso) si fondono in una meravigliosa sinfonia che è possibile apprezzare nella cultura, nella gastronomia e nelle meraviglie naturali.

MIHA MLAKAR, MLAKAR MARKOVEC D.O.O.
PHONE: 00386(0)41582081
EMAILMLAKAR.MARKOVEC@GMAIL.COM
WWW.SLOVENIANBEARS.COM

credito immagine di copertina: @pexels-ardit-mbrati

Redazione