Chiara Ritondale, Pastry Chef. Una stella, Premio Aromatica 2020

Di / 22 Ottobre 2020 Gusto, Home Nessun commento
chiara-ritondale-pastry-chef-una-stella-premio-aromatica-2020

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Chiara Ritondale, Pastry Chef. Una stella, Premio Aromatica 2020

Originaria del Golfo Dianese in provincia di Imperia,

Chiara Ritondale ha solo 23 anni,

ma è già apprezzatissima e rinomata Pastry Chef de Partie del Claridge’s

a Londra nell’esclusivo quartiere di Mayfair!

Inaugurato nel 1856, il lussuoso e prestigioso hotel 5***** in stile Art Déco, ha sempre rappresentato la meta prediletta delle celebrità hollywoodiane e dell’aristocrazia internazionale, inclusa quella britannica, in quanto unico luogo pubblico dove la Regina Elisabetta II abbia mai preso il tè (motivo per cui è stato spesso definito “la dépendance di Buckingham Palace”): è qui che Chiara è approdata dopo il suo breve, ma intenso apprendistato nel mondo della pasticcera.

chiara-ritondale-pastry-chef-una-stella-premio-aromatica-2020

Dopo aver completato a Imperia il liceo Scienze Umane, la Ritondale ha poi deciso di inseguire la sua passione iscrivendosi al corso di alta formazione alla Cast Alimenti-La scuola di cucina e dei mestieri del gusto, diretta da Vittorio Santoro, co-fondata con il celebre Maestro Pasticcere Iginio Massari che spesso è presente come docente di alcuni corsi.

Le abbiamo chiesto come mai prima il liceo e, giovanissima, ma molto saggia, ci ha risposto:

Volevo comunque compiere un percorso di studi che mi offrisse una buona base di cultura personale prima di intraprendere quello che mi avrebbe introdotto al mondo del lavoro’.

chiara-ritondale-pastry-chef-una-stella-premio-aromatica-2020

Chiara Ritondale e la sua esperienza

Chiara ha svolto poi numerosi tirocini formativi lavorando da Alvin’s a Milano, allo storico Caffe Pasticceria Canepa 1862 di Rapallo, al Lefay Resort & Spa Lago di Garda a Gargnano, per poi approdare al The Ampersand Hotel, altro 5***** in South Kensington a Londra e, successivamente, al Claridge’s dove ha esordito dapprima come Commis per poi diventare, bruciando le tappe in una carriera fulminante, Demi Chef e quindi Chef de Partie.

Come mai Londra?

Ho conosciuto il mio compagno quando lavoravo al Resort sul Lago di Garda ed è stata una scelta d’amore; l’ho seguito lì perché lui si era trasferito in questa città per il suo lavoro di chef, ma in ogni caso era già nei miei progetti un’esperienza di lavoro all’estero’… galeotto fu il lago!

Chiara Ritondale e il suo lavoro di ‘pasticcera’

Al Claridge’s Chiara gestisce un gruppo di lavoro di molte persone che, a turno, prepara spuntini, dolci piacevolezze, frutta, servizio à la carte del ristorante, afternoon tea e banqueting

Lei, personalmente, si occupa principalmente dei dessert per il ristorante. Alla domanda su quale sia il suo dolce preferito ha rivelato: ‘Ne preparo moltissimi, ma non ne mangio quasi mai…’.

Il suo impegno e la sua tenacia hanno fatto sì che, nel corso della 7^ edizione di Aromatica 2020 , svoltasi a Diano Marina, le sia stato conferito il prestigioso Premio Aromatica succedendo nell’Albo d’Oro allo Chef Giuliano Sperandio (anch’egli originario del dianese, protagonista nella cucina del Restaurant Le Clarence di Parigi ** Michelin): giovani promesse crescono e rendono onore al proprio lavoro e al nostro Paese portando nel mondo la loro professionalità.

Chiara Ritondale e i suoi progetti

Sui progetti futuri Chiara, nomen omen, ha le idee ‘chiare’: ‘Nel mio futuro vedo un ritorno in Italia a lavorare per un certo periodo nelle diverse regioni, poi mi piacerebbe aprire qualcosa di mio, una pasticceria, quasi certamente sul Lago di Garda’

In bocca al lupo! Ne sentiremo parlare ancora in futuro e aspettiamo il suo ritorno per poter gustare anche noi i suoi meravigliosi e buonissimi dolci

viviana spada

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.