Dermophisiologique: nuova stagione, nuovi outfit, nuovo skin care

dermophisiologique-nuova-stagione-nuovo-skin-care

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Dermophisiologique: nuova stagione, nuovi outfit, nuovo skin care

Dermophisiologique. Prima di ogni altro trattamento: esfoliare viso e corpo

Vento di novità anche nel settore beauty.

Con le proposte di Dermophisiologique.

Con l’inverno alle spalle e il vento fresco della primavera, la promessa di giorni colorati e pieni di luce, è tempo di mettere via i maglioni pesanti e i piumini “polari” per lasciare il posto nell’armadio a qualche novità.

E’ arrivato il momento di alleggerirsi un po’

Alleggerire il guardaroba e anche lo skin care quotidiano, perché la nostra pelle non ha più bisogno delle extra protezioni richieste dal clima freddo.

dermophisiologique-nuova-stagione-nuovo-skin-care

Come procedere al rinnovamento?

Primo passo: riparare – L’inverno (e tutto ciò che esso comporta, dalle temperature polari al caldo secco degli ambienti chiusi) può danneggiare il sistema che regola il livello di umidità della pelle, portando disidratazione, sensibilità e anche un incremento della produzione sebacea.

In questo caso, l’ingrediente chiave è l’acido ialuronico, meglio se in alta percentuale e combinato con elementi che aiutano a sostenere la rigenerazione cellulare.

Secondo passo: idratare (con giudizio). La stagione fredda è alle spalle, è vero. Ma non abbandonate il vostro idratante. Semmai, optate per una formula più leggera. In primavera la pelle, infatti,  trattiene naturalmente più acqua.

Terzo passo. Alzare lo scudo (solare). Ad essere onesti, la protezione solare dovrebbe essere applicata tutto l’anno. Se siete state un po’ negligenti durante l’inverno – complice anche la perenne mascherina – adesso è venuto il momento per riprendere le sane abitudini e proteggervi.

Fate attenzione e scegliete con cura una formula che abbia un SPF di almeno 30 (ma 50 è ancora meglio).

Quarto passo. Pulizie di primavera (fra i prodotti). Le pulizie di primavera andrebbero praticate anche nel vostro armadietto dei prodotti di bellezza. Significa eliminare tutti i prodotti aperti da troppo tempo – oltre i 6 mesi possono diventare ricettacolo di batteri – e, soprattutto, controllare lo stato di pennelli e spugnette.

dermophisiologique-nuova-stagione-nuovo-skin-care

Se sono ancora in ordine, ricordate di lavarli settimanalmente con un sapone neutro e di asciugarli poi con il phon. La vostra pelle vi ringrazierà.

Infine, giocate d’anticipo

Non c’è niente da fare. Il modo migliore per trattare ogni tipo di problematica, a qualsiasi età – dai brufoli alle rughe, alle macchie cutanee – è… prevenirla.

A parte una pulizia accurata e regolare, la miglior difesa per tenere i pori liberi da ogni traccia d’impurità, evitare gli ispessimenti eccessivi e restituire luminosità all’incarnato è l’esfoliazione.

In pochi minuti otterrete il risultato di ossigenare la pelle, ammorbidirla e stimolare la rigenerazione cellulare, preparandola per l’idratante, che riuscirà a penetrare più in profondità.

Un’operazione che, effettuata settimanalmente, non dovrebbe riguardare solo il viso ma anche il corpo.

Ricordate di essere delicate e, una volta completata l’esfoliazione, fate seguire da una lozione leggera e un idratante. Vi sentirete come nuove!

Dermophisiologique: quale tipo di esfoliazione?

Per aiutarvi a scegliere con maggiore consapevolezza, partiamo dall’abc..

Ci sono due tipi di esfoliazione: meccanica (parliamo di scrub o gommage) e chimica (il peeling).

Lo scrub esfolia la pelle in maniera meccanica, cioè per frizione, grazie alle particelle abrasive che contiene (micro-granuli di zucchero, sale, bicarbonato eccetera). Quando vengono strofinate sulla pelle, queste particelle ne ripuliscono la superficie.

Lo scrub è ideale per una pulizia a fondo, rimuovere i punti neri, riattivare il microcircolo. E’ la risposta migliore per le pelli normali o miste, purché le particelle non siano troppo abrasive.

Applicate il prodotto con la punta delle dita, effettuando un delicato massaggio con piccoli movimenti rotatori. Il peeling esfolia la pelle chimicamente grazie ad alcuni ingredienti attivi, come acidi della frutta o enzimi che sciolgono le cellule morte.

Il peeling è ideale per una pulizia a fondo, liberare i pori, ammorbidire e lisciare la pelle. E’ più indicato per le pelli sensibili o a tendenza acneica.

Il prodotto va lasciato in posa per qualche minuto per dargli il tempo d agire (seguite sempre le istruzioni), evitando le aree più sensibili come il contorno occhi.

Ricordiamo che è importante non esagerare, perché si corre il rischio di danneggiare lo strato idrolipidico che protegge l’epidermide o di provocare uno sfogo acneico. Per stare tranquille, procedete al trattamento esfoliante al massimo due volte alla settimana.

dermophisiologique-nuova-stagione-nuovo-skin-care

E per il corpo?

Suggeriamo di utilizzare uno scrub per liberarvi deli ispessimenti e delle cellule morte (ma anche per preparare la pelle alla depilazione). Dato che, in generale, la pelle è meno delicata, potete optare per un prodotto con particelle più abrasive, insistendo soprattutto sulle ginocchia e i gomiti.

Dermophisioloque: le novità viso e corpo

La nuova linea Black Peeling per il trattamento di esfoliazione degli strati epidermici superficiali, che favorisce l’eliminazione degli inquinanti e delle cellule morte, ripristinando il corretto turnover cellulare. La linea comprende:

Carbon Mask, una maschera in crema caratterizzata da una formulazione esclusiva e bilanciata a base di ingredienti attivi tutti naturali. Il colore grigio della maschera è dovuto alla presenza di microsfere di carbone vegetale che svolgono un’azione purificante profonda, insieme alla polvere di noccioli di Olivo.

Il Caolino e l’estratto di malva e di Hamamelis Virginiana normalizzano e leniscono l’epidermide, mentre un mix di oli e burri vegetali svolge un’azione emolliente ed antiossidante.

Light peel, è una lozione fisiologica illuminante, particolarmente ricca di vitamine, minerali, acido lattico ed oligoelementi. La sua funzione è quella di liberare dalle cellule morte e dalle impurità, garantendo una corretta traspirazione e impedendo la proliferazione di batteri prima della applicazione di creme, gel e fiale, in modo da ottenere il meglio dai trattamenti.

Inoltre, ha un effetto ristrutturante e antiossidante, contrastando efficacemente l’invecchiamento cutaneo, proteggendo i capillari e aumentando la sintesi di collagene.

Perle gommage, è una ricca crema scrub che favorisce il rinnovo dell’epidermide grazie alla combinazione di un’azione meccanica e chimica.

Micro particelle di cera di jojoba garantiscono l’azione meccanica, mentre gli acidi lattico, malico e citrico (derivanti da mirtillo, pompelmo, limone e pomodoro) insieme all’acido glicolico agiscono da “peeling chimico naturale”, stimolando il rinnovo cellulare.

L’azione del peeling viene compensata dalle Vitamine A ed E che, unite alle acque distillate di Fiori d’Arancio e di Amamelide, calmano la pelle e le restituiscono luminosità e idratazione.

Dermophisiologique per il corpo

Dermophisiologique, per il corpo ha formulato un Acid Scrub Corpo, emulsione per il corpo che favorisce l’esfoliazione con sostanze tutte naturali e polimeri biodegradabili.

La sua azione di tipo meccanico (dovuta all’azione delle microsfere di acido polilattico vegetale) combinata a quella chimica (grazie agli alfa-idrossiacidi della frutta), favorisce la rimozione delle cellule morte, delle impurità e delle tossine, stimolando il processo di rinnovamento della pelle.

Inoltre, grazie ai fenoli e ai polisaccaridi, la pelle appare più levigata ed idratata. Ideale come trattamento pre e post le esposizioni al sole, per mantenere morbidezza e colorito uniforme.

I prodotti Dermophsiologique sono in vendita presso gli Istituti di Bellezza oppure attraverso l’e-commerce: shop.dermophisiologique.it.

Alessandra Corrias

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.