Festa del Torrone a Cremona: nove giorni di dolcezza

Di / 11 Novembre 2016 Gusto Nessun commento
festa_torrone_

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Festa del Torrone a Cremona: nove giorni di dolcezza

Tutti gli appassionati di dolci non potranno né dovranno mancare l’importante e delizioso appuntamento con la Festa del Torrone che, come tradizione, si svolgerà nella patria d’elezione dell’apprezzata e amata specialità dolciaria, cioè Cremona! Gli appuntamenti saranno molteplici e si succederanno dal 19 al 27 novembre coinvolgendo la cittadina lombarda, le sue strade e le sue piazze con eventi, spettacoli e degustazioni: oltre 250 differenti e accattivanti iniziative tra giochi, momenti d’intrattenimento, appuntamenti culturali ed enogastronomici, ideati per celebrare non soltanto ‘Il Torrone’ ma anche ‘Il Tempo’, tema conduttore di questa edizione 2016.

In una magica atmosfera, ricca di storia e tradizioni, si potrà conoscere e scoprire la città durante la sua festa più dolce anche con l’immancabile rievocazione storica del matrimonio tra Francesco Sforza e Bianca Maria Visconti che, domenica 20 novembre, si terrà nell’affascinante cornice della Piazza del Comune, al termine del corteo lungo le vie del centro storico della città e allietata dalle acrobazie degli sbandieratori, dei musici e delle dame con i loro cavalieri magnificamente abbigliati con i costumi dell’epoca.festa_torrone_

Imprescindibili saranno le degustazioni di torrone in mille varianti di abbinamento, per poterne apprezzare nuovi modi di utilizzo che offriranno l’opportunità di gustare al massimo lo squisito prodotto tipico cremonese: composto di albume d’uovo, miele e zucchero, farcito con mandorle, noci, arachidi o nocciole tostate e spesso ricoperto da due strati d’ostia, il suo nome deriva dal verbo latino torreo, che significa abbrustolire, con riferimento alla tostatura delle nocciole che lo compongono.

Quest’anno sarà presente anche la grande mostra che celebrerà l’anniversario dei 180 anni di Sperlari, una delle aziende produttrici di torrone più antiche e famose d’Italia: la Loggia dei Militi, in Piazza del Comune, sarà trasformata in un museo a cielo aperto in cui si potranno ripercorrere le tappe fondamentali della storica azienda e del suo prodotto principe.

Ospiti prestigiosi interverranno alla kermesse e, a due di essi, sarà consegnato il tradizionale Torrone d’Oro, riconoscimento che premia chi rappresenta significativamente Cremona e il suo territorio in Italia e nel mondo.

Un omaggio a uno dei più grandi cremonesi del recente passato, Ugo Tognazzi, sarà dedicato mercoledì 23 novembre, alle 21.00, presso il Teatro Filodrammatici in Piazza dei Filodrammatici 1, con la proiezione della pellicola “Ritratto di mio padre” (ingresso gratuito): un film che racconta il genio, l’estro e il grande talento dell’indimenticabile Ugo. Sempre dedicato al grande attore italiano l’evento ‘La Strada del Gusto Cremonese’, che partecipa alla rassegna con percorsi gastronomici studiati per proporre piatti ispirati alla sua figura e realizzati da dieci ristoranti della provincia di Cremona. Le rivisitazioni proposte dagli chef saranno apprezzati da ogni palato fine, nel rispetto della tradizione. Il piatto migliore sarà premiato nel corso della giornata conclusiva della Festa del Torrone, domenica 27 novembre.

Un’altra bella novità di questa edizione 2016 sarà la ‘Disfida ERG’, riconoscimento ottenuto dalla Lombardia Orientale, ossia “Regione Europea della Gastronomia”, che coinvolge le province di Cremona, Bergamo, Brescia e Mantova: in un’elegante location prenderà il via a una giocosa disfida tra i pasticceri di Confartigianato delle quattro province con l’obiettivo di creare un nuovo dolce che abbia come ingredienti elementi di tutti i quattro territori.

Non sarà dimenticata l’altra grande eccellenza mondiale di Cremona, la liuteria, patrimonio immateriale dell’Unesco e anima della città lombarda: audizioni, visite, laboratori, concerti, degustazioni, dove protagonista sarà il violino e, più in generale, l’eccellenza dell’artigianalità musicale cremonese.museo-violino

Infine, ‘Il Tempo’, l’elemento conduttore della Festa del Torrone che sarà rappresentato con il grande evento espositivo al Museo del Violino (fino a gennaio 2017) sul genio del rinascimento Janello Torriani: grande e poliedrico inventore, creatore, tra le tante realizzazioni, di strumenti molto complessi per la misurazione del tempo e dell’evoluzione della volta celeste, che sarà festeggiato con una grandissima infiorata in Piazza Marconi e con un grande stendardo creato dai fumettisti del Centro Andrea Pazienza.

Dal 19 al 27 novembre – Una Festa del Torrone, quindi, per grandi e piccoli, con tanti laboratori, giochi e attività d’intrattenimento e di animazione per tutti i gusti. www.festatorronecremona.it

viviana spada

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.