I Primi d’Italia

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

La pasta è da sempre simbolo per eccellenza del Made in Italy. E la pasta sarà, a tutto campo, la regina indiscussa del Festival I Primi d’Italia 2015. Una rassegna che, con le sue magiche atmosfere, dal 24 al 27 settembre, vestirà a festa l’incantevole cittadina umbra di Foligno, per una quattro giorni di gusto, spettacolo e puro divertimento. Un’occasione unica per stuzzicare mente e palato. 1175313_10151883379414801_1897629610_n

Quattro giorni interamente dedicati ai primi piatti che hanno reso celebre il nostro Bel Paese in tutto il mondo, ma anche alle abili mani di chi ha elevato la pasta a simbolo di italianità e l’ha resa un vero e proprio capolavoro: gli chef. Tecnica, studio, creatività e determinazione: questi gli ingredienti per diventare un grande cuoco; ma per vedere all’opera Chef Mauro Uliassi e Chef Gennaro Esposito serve solo un po’ di sana curiosità e voglia di imparare. Le due stelle Michelin dell’alta cucina italiana, saranno infatti i protagonisti della sezione Master in Primi Piatti.primi-ditalia

Dopo 16 edizioni, sfavillanti e partecipate, I Primi d’Italia conferma il format ed innalza ancora di più il livello qualitativo della rassegna. Le suggestive taverne del centro storico di Foligno, risalenti al Medioevo o al ‘600, verranno animate dagli chef della manifestazione, che proporranno i menù rivisitati della migliore tradizione regionale italiana. Nelle piazze ci saranno anche dei veri e propri Villaggi del Gusto dedicati alla pasta, al riso, alla polenta, agli gnocchi, al gluten free, al tartufo, alle tipicità locali e alle specialità di mare.primi_d_italia

I Primi d’Italia cresce non solo in qualità, con materie prime e produzioni d’eccellenza, ma si apre anche all’ambiente, con un innovativo progetto green-friendly per Piazza San Domenico e alla sfera sociale, sposando il dilagante fenomeno del vegan e mettendo in atto una iniziativa lodevole: i piatti vegani saranno infatti elaborati per l’occasione dagli Chef detenuti del Carcere di Capanne (PG) .

 

Silvana Benedetti

Giornalista di lungo corso ha lavorato all’interno di alcune case editrici quali la Mondadori, Rusconi Editore e f.lli Fabbri Editore. Successivamente, per diversi anni ha operato nel campo della musica come responsabile della promozione e del marketing per le più importanti major discografiche. Attualmente collabora anche con il mensile cartaceo Caravan e Camper e per altre testate online di viaggio, bellezza ed enogastronomia.

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.