La mela Annurca, la rossa campana, migliora i livelli di colesterolo

Di / 23 Giugno 2021 Benessere, Salute Nessun commento
la-mela-annurca-la-rossa-campana-per-migliorare-i-livelli-di-colesterolo

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

La mela Annurca, la rossa campana, migliora i livelli di colesterolo

La mela Annurca (Malus pumila Miller cultivar Annurca) è una varietà di mela di particolare valore per il benessere del corpo e utile per contrastare i livelli di colesterolo.

I benefici delle mele sulla salute sono noti da secoli nella cultura popolare in Europa, soprattutto in Italia, condensati nel proverbio un frutto «al giorno toglie il medico di torno».

Per la mela Annurca, sapientemente coltivata in diverse aree della Campania, questo motto vale di più rispetto a tutte le altre tipologie ed è provato scientificamente attraverso numeri studi clinici.

La mela Annurca,  oltre ad essere fonte di vitamine e sali minerali,

è ricca di polifenoli.

la-mela-annurca-la-rossa-campana-per-migliorare-i-livelli-di-colesterolo

@pexels-tom-swinnen-

I polifenoli sono antiossidanti naturali, utili per combattere lo stress ossidativo, contrastano i radicali liberi, e hanno molteplici proprietà benefiche.

Proprio dalla mela Annurca si ottiene un estratto polifenolico utilizzato come sostanza nutritiva per contrastare l’aumento dei livelli di colesterolo LDL nel sangue. riducendo drasticamente il rischio cardiovascolare.

Perché quando il colesterolo circola nel sangue in concentrazioni superiori alla norma si trasforma in un acerrimo nemico della nostra salute.

La mela Annurca e l’importanza dell’alimentazione

Un’alimentazione sana e regolare è un beneficio per tutti.

Questo è ancora più importante per chi soffre di colesterolo alto che deve necessariamente consumare alimenti in grado di contribuire alla sua riduzione.

Per questo la dieta deve includere una quantità di grassi giusti.

la-mela-annurca-la-rossa-campana-per-migliorare-i-livelli-di-colesterolo

@pexels-jill-burrow

Nell’ultimo pasto della giornata, occorre prestare attenzione ai carboidrati: pane, pasta, pizza, riso, cereali e dolci vanno, infatti, limitati per tenere sotto controllo l’insulina e, quindi, controllare l’enzima responsabile dell’innescamento della secrezione di colesterolo endogeno nel fegato.

Sempre meglio prediligere pesce e verdure: alimenti ricchi di omega-3 e fibre, dotati di molecole utili nel controllo del colesterolo.

Una ricerca suggerisce che mangiare mandorle al posto di un tipico snack può diminuire il calo di HRV che si verifica durante lo stress mentale, migliorando così la funzione cardiaca.

 

Oltre a una dieta sana, è importante anche fare attività fisica con regolarità, smettere di fumare e limitare il consumo di alcol: queste sono tutte buone abitudini che possono aiutare a controllare i livelli del colesterolo.

E quando serve anche l’integrazione

con un nutraceutico come AnnurKolest

L’estate è la stagione ideale per tutti coloro che soffrono di ipercolesterolemia.

Una salutare esposizione ai raggi solari, infatti, stimola la produzione di vitamina D che fa abbassare i livelli di colesterolo nel sangue.

Ma stare distesi al sole non basta. Perché il colesterolo non va in vacanza

Per godersi al meglio la stagione estiva si può usufruire di alcuni rimedi che aiutano a tenere sotto controllo e a diminuire i livelli di colesterolo pericoloso.

AnnurKolest a base di AnnurComplex, è il nutraceutico innovativo per il ripristino di un ottimale profilo colesterolemico plasmatico.

Grazie alla cooperazione con il Dipartimento di Farmacia dell’Università Federico II, AnnurKolest si avvale della formula che corrisponde esattamente a quella utilizzata nello studio effettuato, a garanzia dei risultati ottenibili.

Test clinici di efficacia:

  •  25,2% Riduzione del Colesterolo Totale
  •  38,7% Riduzione del Colesterolo LDL*
  •  + 50,4% Incremento del Colesterolo HDL*
  •  Migliore variazione (%) media, ottenuta dopo 60 giorni di somministrazione a 250 soggetti uomini e donne.

Formula naturale, senza glutine e lattosio, adatto all’alimentazione vegana –  disponibile nei formati: 30 e 60 capsule

Dosi e modo d’uso: si consiglia di assumere 1 capsula 2 volte al dì durante i pasti principali.

foto di copertina @pexels-john-finkelstein

Redazione

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.